Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (250 voti)
Gennaio 2015
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Antibufala: SismAlarm
Quei cellulari cinesi preinfettati in fabbrica
Bandire WhatsApp
Oltre 2.000 giochi per DOS disponibili gratis nel browser
Nasa, scoperti otto nuovi fratelli della Terra
Ventiduenne svela il trucco per trovare voli sottocosto
iPad da 12 pollici, spuntano le prime foto
Addio Internet Explorer, arriva Spartan
Dicembre 2014
Per rubare le impronte digitali basta una foto
Nuovo blackout Wind (risolto), utenti senza Internet e telefono
Agcom: ''Contratti di telefonia siano sempre in forma scritta''
Uomo entra in Facebook. Sul computer della casa che sta svaligiando
Amazon regala 175 euro di app per Natale
Tutti gli Arretrati

L'Authority vuole una bolletta separata per gli 899

Il Garante per le comunicazioni impone ai gestori telefonici una bolletta separata per le chiamate ai numeri 899 e simili, e un "lucchetto anti-dialer" per chi naviga in Internet.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-08-2007]

Foto di Kamil Dratwa
Foto di Kamil Dratwa

Non sarà più possibile per alcun gestore sospendere la linea a un cliente che si rifiuta di pagare una bolletta telefonica in cui figurano chiamate a "numerazioni speciali non geografiche", cioè ai famosi 899, 892, 078 e via dicendo.

L'Authority per le comunicazioni, infatti, con un provvedimento del 3 agosto, impone ai gestori telefonici di realizzare una bolletta separata per gli addebiti per le chiamate a queste numerazioni.

Tali addebiti sono spesso provocati da dialer che si inseriscono nel Pc e si sostuiscono al numero di accesso remoto, durante la navigazione in Internet senza che l'utente se ne accorga.

In alcuni casi questo è avvenuto addirittura senza che l'utente possieda il Pc, a causa di apparati truffaldini installati in centrale da malintenzionati, come hanno dimostrato recenti indagini dei carabinieri.

L'Authority ha inoltre ribadito agli operatori telefonici l'obbligo dell'attivazione gratuita di un sistema efficiente e completo di sbarramento delle chiamate in uscita, sia in modalità permanente sia con codice Pin, impedendo le intrusioni di eventuali dialer che potrebbero autoinstallarsi nel Pc durante la navigazione in internet.

Dovrà poi essere istituita una modalità rapida che consenta agli utenti la disattivazione degli abbonamenti a servizi a sovrapprezzo, quali loghi o suonerie, mediante una semplice telefonata al numero di assistenza clienti del proprio operatore.

Deve essere anche previsto un tempestivo avviso telefonico gratuito all'utente di traffico anomalo, cioè eccessivo e al di là della media, cosa che finora era affidata alla discrezionalità del gestore.

Ai gestori sono stati dati 120 giorni per adeguarsi alla nuova normativa, trascorsi i quali in caso di inadempienza scatteranno le sanzioni previste.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (1)

{utente anonimo}
Piano, piano Leggi tutto
8-8-2007 09:40


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics