Steve Jobs: "Semi produrrà i chip di iPod e iPhone"

L'azienda acquisita da Apple svilupperà i processori per i dispositivi portatili, mentre le Cpu per i computer resteranno marchiate Intel.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-06-2008]

Jobs: P.A. Semi produrrÓ i chip di iPod e iPhone
Steve Jobs

P.A. Semi, l'azienda acquistata da Apple alla fine di aprile, è stata acquisita per sviluppare nuovi chip destinati agli iPod e agli iPhone, mentre l'alleanza con Intel per i Macintosh è più solida che mai.

A porre fine a tutte le voci che si sono rincorse nell'ultimo mese e mezzo è Steve Jobs in persona, stando a quanto riporta il New York Times.

Questa mossa avvantaggia Apple in quanto, producendo i suoi stessi processori, essa diviene in grado di sfruttarli al meglio, di certo in maniera più efficiente di quanto avverrebbe se i chip fossero prodotti da terze parti.

D'altra parte, i dettagli svelati su Snow Leopard, la prossima versione di Os X, lasciano intendere che Apple si stia concentrando sulle prestazioni e un uso più efficiente del processore da parte del sistema operativo; un campo in cui le conoscenze appena acquisite possono tornare comode

Per questo, molti non si lasciano convincere dalla parole di Jobs e pensano che la partita non sia ancora conclusa: solo quando la prossima generazione di Mac vedrà la luce si potrà vedere se P.A. Semi vi avrà messo lo zampino.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

fino al prossimo annuncio :wink: Leggi tutto
13-6-2008 15:24

Solida chissÓ per quanto ...
12-6-2008 22:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli ultimi due anni, quante volte hai formattato l'hard disk del PC?
Nessuna
Una
Un paio
Quattro o cinque
Una decina
Di pi¨

Mostra i risultati (2657 voti)
Agosto 2016
BlackBerry, causa contro Android per i brevetti
Android 7.0 Nougat, ecco le novità
L'NSA si lascia sfuggire armi informatiche segrete
Fuchsia, il nuovo sistema operativo di Google
Bug di Linux, a rischio un miliardo e mezzo di smartphone Android
Tutte le Volkswagen vendute dopo il 1995 si possono aprire con Arduino
10.000 titoli Amiga giocabili gratuitamente nel browser
Sì, le chiavette USB lasciate in giro come esca funzionano
Cambiare le password troppo spesso fa male alla sicurezza
I 10 siti torrent più popolari
Andate in vacanza? Usare una VPN per proteggervi può portarvi in carcere
Luglio 2016
Lo smartphone da 50 dollari di Amazon
Il simil-MacBook economico di Xiaomi
Windows 10 Anniversary Update, le novità più importanti
Se il Wi-Fi diventa il nemico del popolo
Tutti gli Arretrati


web metrics