Sondaggio
Qual è la cifra complessiva che spendi ogni mese per il tuo smartphone? Comprende tutto: telefonate, piano dati, Sms, rata telefono e via dicendo.
Sotto i 10 euro
Tra i 10 e i 20 euro
Tra i 20 e i 30 euro
Tra i 30 e i 50 euro
Tra i 50 e i 100 euro
Oltre i 100 euro
Non ne ho idea

Mostra i risultati (4016 voti)
Febbraio 2015
100 trucchi per Windows 7 e Windows 8
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
Velocizzare Windows all'avvio, selezionare più file senza la tastiera
Samsung Galaxy S6, ecco come pagarlo meno
La casa di Fazio dovrà rimanere segreta
Abilitare il God Mode, cancellare dati in modo sicuro e login automatico
Vulnerabilità nelle BMW, le auto in balia dei malintenzionati
Facebook adesso ti pedina ovunque su Internet
Galaxy S6, le immagini in anteprima
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
Gennaio 2015
Google: Gli utenti dei vecchi Android si arrangino
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Antibufala: SismAlarm
Tutti gli Arretrati

Il WiMax si fa ancora attendere

Avrebbe dovuto arrivare a metà del 2007 e risolvere i problemi di digital divide. Invece, con le licenze in mano ai soliti protagonisti delle telecomunicazioni, la copertura sta iniziando pian piano soltanto ora.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-10-2008]

WiMax

Il via alla sperimentazione risale al 2005 e il lancio era atteso per la metà del 2007, ma già si temeva che l'asta per licenze avrebbe avvantaggiato i soliti noti. Né le proteste degli utenti, né le preoccupazioni delle vittime del digital divide e nemmeno un ricorso al Tar cambiarono la situazione.

All'asta parteciparono in tanti (ben 179 soggetti) ma fu Telecom a fare man bassa.E mentre in Olanda Amsterdam completava la copertura cittadina, in Italia la creazione della rete non sarebbe partita prima dell'ottobre del 2008 (in Puglia e Lombardia).

Intanto Intel annunciava l'integrazione del WiMax in Centrino 2, i cui primi modelli apparvero nel giugno del 2008, ma anche Nokia proponeva la propria soluzione per la telefonia mobile, recentemente seguita da Htc.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (4)

Il Costruttore
sull'articolo scrive: eppure qui dice altro http://www.comunicazioni.it/ministero/ufficio_stampa/comunicati_stampa/pagina179.html qualcuno mi spiega? Leggi tutto
14-10-2008 12:38

{Stefano}
Telecom mambassa? Leggi tutto
14-10-2008 10:21

eratostene
mio padre sta in una via non centrale di Firenze, ma in una zona che sta diventando sempre più impoertante, e per dipiù davanti a grandi uffici pubblici. Ebbene, la sua strada non ha ancora l'ADSL. Mi hanno detto comunque che il wi-max servirà "le campagne" e quindi in città nisba.... Premettendo che quando stavo in cima ad un... Leggi tutto
14-10-2008 09:53

{Alfredo}
Per una volta... Citate Telecom come quella che ha fatto man bassa di licenze WiMAX con rimando un articolo scritto durante l'asta. Mi sembra invece che alla fine dei giochi Telecom abbia solo alcune macroregioni, e che nessuno dei licenziatari WiMAX abbia fatto enormi progressi. Anche i casi di successo nel mondo sono tutti da... Leggi tutto
14-10-2008 08:49


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics