Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
Chi di questi 10 non ha meritato il premio Nobel per la Pace?
Elihu Root, segretario di Stato USA, vincitore nel 1912, indagato per la repressione degli indipendentisti filippini.
Aristide Briand, politico francese, vincitore nel 1926, nonostante molti sostengano che gli accordi da lui voluti abbiano portato la Germania a tentare la successiva espansione verso est.
Frank Kellogg, vincitore nel 1929: la sua idea per evitare le guerre fu sconfessata di lì a breve dalla politica tedesca.
Carl von Ossietzky, giornalista tedesco, vincitore nel 1935 per aver rivelato la politica tedesca di riarmo in violazione dei trattati. Meritava il premio, ma la tempistica fu pessima: venne deportato in un campo di concentramento.
Nessuno: nel 1948 il premio non venne assegnato. Sarebbe potuto andare a Mohandas Ghandi, ma era stato assassinato e il Comitato non permise che il premio fosse assegnato alla memoria.
Henry Kissinger e Le Duc Tho, vincitori nel 1973 per aver negoziato il ritiro delle truppe USA dal Vietnam. Il primo però approvò il bombardamento contro la Cambogia; il secondo rifiutò il premio.
Yasser Arafat, Shimon Peres e Yitzakh Rabin, vincitori nel 1994, sebbene gli accordi di Oslo abbiano avuto effetti molto brevi.
Kofi Annan e le Nazioni Unite, vincitori nel 2001, investigato nel 2004 per il coinvolgimento del figlio in un caso di pagamenti illegali nel programma Oil for Food.
Wangari Muta Maathai, vincitrice nel 2004, convinta che il virus HIV sia stato creato in laboratorio e sfuggito per errore.
Barack Obama, vincitore nel 2009, appena eletto presidente degli USA.

Mostra i risultati (993 voti)
Dicembre 2014
Chiusa la CEC-PAC, un fallimento da 19 milioni di euro
Telefonini e promozioni natalizie: quale operatore offre di più
Da BMW l'auto che si cerca il parcheggio da sola
Honor T1, il tablet economico di Huawei
Windows 10 integra Cortana e l'app per la Xbox
Treviso, ragazzini condividono filmato hard con Whatsapp
Il reggiseno bionico che solleva e sistema il seno alla perfezione
Il macchinario che trasforma l'acqua in petrolio
Serve davvero proteggere smartphone e tablet Android con un antivirus?
Sony, migliaia di password in una cartella chiamata ''Password''
Mandare in crash WhatsApp con un singolo messaggio di testo
Lo shopping online? Adesso si fa col Bancomat
Novembre 2014
TIM e Vodafone, LTE fino a 225 Mbit/s
Google rende più semplice vedere tutti i dispositivi connessi al proprio account
Toyota Mirai, l'auto a idrogeno che produce energia per la casa
Tutti gli Arretrati

YouTube preciso al secondo

Come linkare un video a un istante preciso.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-11-2008]

Link precisi al secondo
Link precisi al secondo

YouTube è senza dubbio la piattaforma più nota e usata, di riferimento per chiunque voglia condividere un videom, anche se questo può non significare che sia anche la piattaforma più completa da un punto di vista delle funzionalità offerte agli utenti.

Probabilmente in questo senso lavorano alcune feature recenti proposte da Mountain View come la possibilità (ancora in versione beta) di caricare video sino a 1 Gbyte, con il fine di garantire una maggiore qualità dei video condivisi.

Una recente piccola implementazione offre la possibilità di linkare in maniera precisissima i video presenti, indicandone anche l'istante di partenza. Infatti, semplicemente aggiungendo alla fine del link la stringa #t=1m03s dove m ed s indicano rispettivamente i minuti e i secondi, si avrà diretto accesso al preciso istante voluto di un filmato.

Ecco un semplice esempio che vi porterà al tempo 1 minuto e 03 secondi dall'inizio del trailer di Zeus, il Signore dell'Olimpo, un vecchio gioco per Pc.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (3)


al_pacino
leggo solo ora ma molto utile ugualmente!!! :D anche xè talvolta quando si dice a una persona "guarda al minuto 4.32" a quest ultima è impossibile farlo, perchè il flash non permette di selezionare completamente la barra di progressione ma solo alcuni determinati punti (quindi soltanto approssimazioni di minuti) oltrechè... Leggi tutto
23-11-2008 23:23


Danielix
:D Non ho parole per ringraziarti abbastanza di questa dritta! Fantastico! Thanks!! :wink:
7-11-2008 08:57

Freestyler
Vabbeh interessante... ma è inutile aumentare la capacità di upload a ben 1 GB se poi comunque la qualità dei video fa schifo (e ne so qualcosa, le ho tentate tutte, perfino di uploadare un file in AVI DV... risultati obbrobriosi!) :cry: :cry: :cry:
4-11-2008 18:15


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics