YouTube preciso al secondo

Come linkare un video a un istante preciso.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-11-2008]

Link precisi al secondo
Link precisi al secondo

YouTube è senza dubbio la piattaforma più nota e usata, di riferimento per chiunque voglia condividere un videom, anche se questo può non significare che sia anche la piattaforma più completa da un punto di vista delle funzionalità offerte agli utenti.

Probabilmente in questo senso lavorano alcune feature recenti proposte da Mountain View come la possibilità (ancora in versione beta) di caricare video sino a 1 Gbyte, con il fine di garantire una maggiore qualità dei video condivisi.

Una recente piccola implementazione offre la possibilità di linkare in maniera precisissima i video presenti, indicandone anche l'istante di partenza. Infatti, semplicemente aggiungendo alla fine del link la stringa #t=1m03s dove m ed s indicano rispettivamente i minuti e i secondi, si avrà diretto accesso al preciso istante voluto di un filmato.

Ecco un semplice esempio che vi porterà al tempo 1 minuto e 03 secondi dall'inizio del trailer di Zeus, il Signore dell'Olimpo, un vecchio gioco per Pc.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

leggo solo ora ma molto utile ugualmente!!! :D anche xè talvolta quando si dice a una persona "guarda al minuto 4.32" a quest ultima è impossibile farlo, perchè il flash non permette di selezionare completamente la barra di progressione ma solo alcuni determinati punti (quindi soltanto approssimazioni di minuti) oltrechè... Leggi tutto
23-11-2008 23:23

:D Non ho parole per ringraziarti abbastanza di questa dritta! Fantastico! Thanks!! :wink:
7-11-2008 08:57

Vabbeh interessante... ma è inutile aumentare la capacità di upload a ben 1 GB se poi comunque la qualità dei video fa schifo (e ne so qualcosa, le ho tentate tutte, perfino di uploadare un file in AVI DV... risultati obbrobriosi!) :cry: :cry: :cry:
4-11-2008 18:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa pensi della domotica?
Se ne parla da almeno dieci anni ma di applicazioni pratiche ne ho viste ben poche.
I prodotti disponibili sono troppo costosi, non hanno mercato.
E' il futuro ma qualcosa si vede già oggi.
Si possono ottenere dei discreti risultati senza svenarsi: basta la propensione al "fai da te" e un po' di hacking.
Prima che io finisca di rispondere a questo sondaggio... il frigorifero avrà fatto la spesa on line da solo e il forno avrà deciso la mia cena sulla base dei miei gusti e degli ingredienti che ho in casa, mentre sullo smartphone mi sarà apparsa l'immagine di un venditore di aspirapolveri che ha appena suonato al citofono. Ma ovviamente a pulire i pavimenti ci pensa il robottino.

Mostra i risultati (1060 voti)
Marzo 2017
Wikileaks rivela il ''cacciavite sonico'' della CIA per colpire i Mac
Come violare un account Windows in un minuto
Hai un processore nuovo? Non potrai aggiornare Windows
Come disabilitare i video che partono da soli nei siti Web
Monaco lascia Linux soltanto per motivi politici
Il senatore Bartolomeo Pepe e le ''scie chimiche''
Inflazione e tassi bassi? Ecco perché dire addio al conto corrente
Tagliando assicurativo e dematerializzazione, difficoltà per gli anziani
Il malware che cancella l'hard disk
Quel crack per Mac fa un patatrac
L'altro ieri siete stati buttati fuori dal vostro account Google?
Febbraio 2017
Google ha violato la crittografia SHA-1
Il malware che ti spia dal microfono del PC
WhatsApp attiva l'antifurto: verifica in due passaggi
Il sito per stalkerare chiunque su Facebook
Tutti gli Arretrati


web metrics