Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.



Newsletter n. 2001

hackit2012 Hot!

Segnalazioni - Tre giorni di corsi e seminari autogestiti per la quindicesima edizione dell'evento che raduna gli hacker di tutta Italia.
25-06-2012
Hot! facebook modifica commenti

News - Ora è possibile editare commenti troppo precipitosi. Ma l'intera cronologia delle modifiche resta visibile per sempre. (2 commenti)
25-06-2012
wales odwyer wikipedia estradizione tvshack Hot!

News - Jimbo Wales si oppone all'estradizione dello studente che ha creato TVShack, da cui era possibile vedere gratis film e telefilm. (3 commenti)
25-06-2012
Hot! raspberry pi

Maipiusenza - E' iniziata la distribuzione del pico computer Raspberry Pi, piattaforma che sta suscitando grande interesse. Anche il prezzo è pico. (3 commenti)
di Marco Iannaccone, 25-06-2012
indymedia oscuramento Hot!

News - L'avvocato Fulvio Sarzana impugna il provvedimento che ha oscurato alcune pagine di Indymedia. (2 commenti)
di Pier Luigi Tolardo, 25-06-2012
Hot! 30 giugno secondo intercalare

News - L'ultimo minuto del 30 giugno avrà 61 secondi, per uniformare il tempo scandito dagli orologi atomici al reale periodo di rotazione della Terra. (3 commenti)
25-06-2012
datacenter Hot!

Segnalazioni - Un open day aperto a tutti per i data center collocati all'interno del complesso di Milano Caldera.
25-06-2012
Hot! cinciallegra facebook animali

News - Un gruppo di ricercatori ha creato un social network per studiare le relazioni sociali tra le cinciallegre.
25-06-2012
nokia camera extras Hot!

News - Non è possibile aggiornare gli smartphone a Windows Phone 8, ma si possono ugualmente scattare delle belle foto in ogni condizione. [Video]
25-06-2012
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanitÓ, in ambito scientifico?
Il futuro Ŕ nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietÓ intellettuale Ŕ solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrÓ pi¨ essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietÓ intellettuale Ŕ uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti pi¨ truci.
Lo scenario pi¨ probabile Ŕ un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirÓ i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'Ŕ il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanitÓ.

Mostra i risultati (786 voti)
Leggi i commenti (4)
Agosto 2014
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Napoli lascia il Pinguino e ritorna con Microsoft
Il Comune di Torino abbandona Windows per Linux
La super tempesta solare che minaccia la Terra
Eliminare la pirateria tagliando le dita ai pirati
Luglio 2014
Mega oscurato in Italia, ecco come accedere
La super fibra ottica è disordinata e made in Italy
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
Sat-Fi trasforma lo smartphone in satellitare
Tutti gli Arretrati
web metrics