Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.



Newsletter n. 2028

sega mega drive scossa Hot!

Segnalazioni - Ogni volta che il personaggio viene ferito, il giocatore riceve una scossa da un collare elettrico. (11 commenti)
14-08-2012
Hot! Super angry Birds controller

Maipiusenza - Frutto del lavoro di due designer, Super Angry Birds fa diventare il gioco ancora più coinvolgente.
15-08-2012
cloud computing Hot!

Editoriale - Un giornalista ha perso tutti i suoi dati. E anche Steve Wozniak si dichiara contro il cloud computing. Ma è davvero così pericoloso? (22 commenti)
di Riccardo Valerio, 15-08-2012
Hot! stalker

Sondaggi - Controlli su Facebook le tue (o i tuoi) ex? (12 commenti)
14-08-2012
nfc keyboard Hot!

Maipiusenza - Creata per i dispositivi Android, vanta un'autonomia di 18 mesi. [Video] (10 commenti)
14-08-2012
Hot! diplomaziadigitale

Segnalazioni - Tra politica estera e social media, come sono cambiati i siti istituzionali della diplomazia?
di Morena Bortolas, 14-08-2012
trapano cranio Hot!

News - Dopo aver bucato l'osso, la punta si ritrae senza sfiorare i tessuti sottostanti. (9 commenti)
15-08-2012
Hot! mountain lion
Installare Mountain Lion (2) (5 commenti)
di Paolo Attivissimo, 15-08-2012
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l’impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l’obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (821 voti)
Leggi i commenti (6)
Marzo 2015
Nerdcensione: Cinquanta Sfumature di Grigio
Febbraio 2015
100 trucchi per Windows 7 e Windows 8
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
Velocizzare Windows all'avvio, selezionare più file senza la tastiera
Samsung Galaxy S6, ecco come pagarlo meno
La casa di Fazio dovrà rimanere segreta
Abilitare il God Mode, cancellare dati in modo sicuro e login automatico
Vulnerabilità nelle BMW, le auto in balia dei malintenzionati
Facebook adesso ti pedina ovunque su Internet
Galaxy S6, le immagini in anteprima
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
Gennaio 2015
Google: Gli utenti dei vecchi Android si arrangino
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Tutti gli Arretrati
web metrics