Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (871 voti)
Marzo 2015
Nerdcensione: Cinquanta Sfumature di Grigio
Febbraio 2015
100 trucchi per Windows 7 e Windows 8
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
Velocizzare Windows all'avvio, selezionare più file senza la tastiera
Samsung Galaxy S6, ecco come pagarlo meno
La casa di Fazio dovrà rimanere segreta
Abilitare il God Mode, cancellare dati in modo sicuro e login automatico
Vulnerabilità nelle BMW, le auto in balia dei malintenzionati
Facebook adesso ti pedina ovunque su Internet
Galaxy S6, le immagini in anteprima
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
Gennaio 2015
Google: Gli utenti dei vecchi Android si arrangino
Se la prof invia un selfie sexy agli studenti
Windows 10 è gratis per gli utenti di Windows 7 e 8
Tutti gli Arretrati

In prova: Airlive WN-200HD

IL TEST DI ZEUS - Una videocamera di sorveglianza ad alta definizione con connettività Wi-Fi, destinata all'uso indoor.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-04-2012]

main

Era da un po' di tempo che AirLive si faceva attendere con qualche novità nel mondo delle telecamere, campo in cui aveva offerto, in passato, prodotti molto sofisticati pur riuscendo a mantenere prezzi convenienti.

La WN-200HD è una camera IP da 2.0 megapixel, dotata di connettività wireless (supporta il protocollo Wi-Fi 802.11n) e destinata a un uso indoor come il controllo a distanza dei bambini o il monitoraggio di uffici, negozi o garage.

Nel muoversi in questa direzione i progettisti, per espressa dichiarazione, hanno avuto come scopo la creazione di una telecamera dalle buone prestazioni capace di trasformare un'operazione spesso fastidiosamente complessa in un semplice plug and watch (collega e guarda).

Equipaggiata con un sensore da 2 megapixel HD (1600x1200 pixel), la videocamera di AirLive è capace di catturare i più specifici dettagli tanto da permettere di leggere, a una distanza di 10 metri, la classica etichetta sull'altrettanto classico barattolo di sottaceti.

La connessione Wi-Fi, inoltre, promette una velocità di 150 Mbit/s.

Le dimensioni sono particolarmente ridotte e paragonabili a quelle di un pacchetto di sigarette; la videocamera può essere montata su un muro o su un mobile attraverso una staffa fornita nella confezione. L'articolo continua dopo il video.

Una volta completata l'installazione, la ricerca della periferica in rete avviene facilmente tramite un software specifico (l'Intelligent IP Installer) che consente anche di completare la configurazione, secondo i desideri dell'utente, attraverso non più di 3 o 4 click.

La visione a distanza è possibile attraverso la finestra del browser su PC ma è anche disponibile, gratuitamente, un'app per iPhone (software paralleli, destinati a Windows Mobile e Symbian sono stati annunciati).

Sondaggio
Quali sono le tue competenze nel campo della multimedialità?
Uso un Media Player per guardare gli allegati che mi arrivano per posta o che trovo in rete
Mi basta riuscire a fare una copia di backup dei miei CD e DVD
Non sono molto esperto, ma cerco di imparare
Sono un amatore evoluto: monto i miei filmati e masterizzo i DVD
Sono un professionista del settore

Mostra i risultati (1563 voti)
Leggi i commenti

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics