Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (644 voti)
Luglio 2015
I Carabinieri sperimentano la pistola smart
L'auto che si restringe per parcheggiare meglio
La lampadina a Led più economica del mondo
Giugno 2015
Google Chromebit trasforma la Tv in un Pc
Sabotaggio verso gli utenti di μTorrent
Su Google Play Music la musica adesso è gratis
A cosa serve prenotare Windows 10?
Aggiungere una cartella alla barra delle applicazioni
Jobs Act, permesso il controllo a distanza dei dipendenti
11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere
Navigare senza limiti in 4G LTE? Sì, ma solo di notte
Come passare da MBR a GPT e viceversa
Riutilizzare le vecchie batterie dei telefonini si può
Porn Time è il Popcorn Time a luci rosse
Google Maps, navigatore anche senza la connessione
Tutti gli Arretrati

LinkedIn acquista SlideShare per 118 milioni di dollari

Il servizio per la condivisione delle presentazioni diventa parte del social network per professionisti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-05-2012]

linkedin acquisisce slideshare

Tempo di acquisti per i social network: se Facebook compra Glancee, LinkedIn acquisisce invece SlideShare.

LinkedIn ha fama di essere un social network serio, dedicato a un uso professionale, e anche l'acquisto di oggi va in questa direzione.

SlideShare è infatti - come il nome lascia intuire - un servizio che permette di condividere online (share) le presentazioni (slide), siano esse in formato PowerPoint, PDF, Keynote o OpenDocument.

L'operazione è costata 118,75 milioni di dollari (il 45% in denaro, il 55% in azioni), per un servizio che può vantare 29 milioni di visitatori unici ogni mese (stando ai dati di comScore).

«Questa acquisizione» - spiega LinkedIn - «avrà buone conseguenze per i professionisti. Le presentazioni sono una componente fondamentale del modo in cui i professionisti definiscono la propria identità».

Sondaggio
Sempre più siti richiedono dati personali in fase di registrazione. Tu come ti comporti?
Li concedo senza problemi.
Piuttosto rinuncio al servizio.
Inserisco dati falsi.
Li concedo solo se ho vera necessità del servizio e comunque solo se il sito mi sembra serio.

Mostra i risultati (4852 voti)
Leggi i commenti (12)

Le attività di SlideShare continueranno, mentre i servizi offerti dal sito saranno prossimamente integrati in LinkedIn.

Intanto la Borsa ha già accolto favorevolmente l'annuncio dell'acquisizione, facendo salire il titolo del social network del 7%.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

dany88, grazie delle info (s)fortunatamente al lavoro non ho tempo di "creare connessioni". O meglio, per lavoro di connessioni ne creo parecchie (lavoro nel campo elettrico)... Scherzi a parte, siccome siamo pieni intasati di lavoro se devo anche mettermi a scrivere li non riuscirei a rispettare le consegne. Se un domani mi... Leggi tutto
10-5-2012 23:04

LinkedIn sostanzialmente è un social network orientato al lavoro. Tu fai il tuo account, inserisci le tue competenze, le tue esperienze, fai networking con le persone con cui hai avuto rapporti lavorativi (o comunque che orbitano nel tuo campo lavorativo). Lo scopo finale, è semplicemente "creare connessioni", questo può... Leggi tutto
10-5-2012 15:56

Scusate se vado un po' OT Premetto che personalmente non sopporto i social network, non ho nessun account in nessun sito "sociale". Volevo chiedere a chi ne sa piu' di me qual'e' lo scopo di Linkedin, perche' al lavoro mi arrivano diverse email con sub "Invito a collegarsi su Linkedin" i cui body recitano (piu' o... Leggi tutto
8-5-2012 22:05

speriamo che continueranno "per sempre"....è davvero comodo per vedere le slide di presentazioni a cui non si è andati di persona :D
8-5-2012 13:24

Un ottima scelta da parte di LinkedIn, direi... La possibilità presentare proprio lavori su LinkedIn è ottima cosa.
7-5-2012 17:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics