La chat a prova di NSA viaggia sul torrent

BitTorrent Chat è un sistema di instant messaging sicuro e decentralizzato che mette al riparo dalle intercettazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-10-2013]

bittorrent chat
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

«Soltanto quest'anno, più di 6 milioni di persone sono state colpite da fughe di dati. Il diritto di essere i padroni delle proprie conversazioni online non è scontato. Dovrebbe esserlo». È con queste parole che BitTorrent annuncia l'ultima novità: BitTorrent Chat.

Dallo scandalo del datagate in avanti, tutti hanno capito che la privacy nelle comunicazioni che avvengono via Internet è una chimera, a meno di non usare software e accorgimenti appositi.

«Così, qui ai Labs, abbiamo iniziato a lavorare su qualcosa che potesse risolvere il problema della sicurezza delle conversazioni» continua l'azienda. «BitTorrent Chat applica la tecnologia distribuita all'idea dell'Instant Messaging. Il nostro obiettivo è assicurare che i vostri messaggi restino vostri: privati, al sicuro, e gratuiti».

BitTorrent Chat, che al momento si trova nello stadio di alpha privata (per partecipare occorre avanzare una richiesta) non utilizza server per conservare o gestire le conversazioni, sebbene ogni client abbia comunque bisogno dell'equivalente di un tracker BitTorrent per sapere a chi inviare i messaggi».

Sondaggio
Che cosa utilizzi per mandare messaggi dal cellulare?
biteSMS - 1.9%
BlackBerry Messenger - 2.2%
ChatON - 0.6%
Google Talk - 3.2%
iMessage - 4.6%
indoona - 4.6%
jaxtr - 0.4%
Msn - 0.9%
Skebby - 1.3%
Skype - 3.0%
Sms - 41.6%
WhatsApp - 35.8%
  Voti totali: 3611
 
Leggi i commenti (13)

Per ora BitTorrent è molto riservata circa i dettagli di funzionamento di questo sistema; con il proseguire dello sviluppo emergeranno ulteriori informazioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Snapchat, un bug mette in piazza i numeri degli amici
Spiare il Papa? È quasi la norma
Datagate, spiato anche il governo italiano
Gmail, la posta elettronica più amata dai terroristi
Google smentisce coinvolgimento in datagate e annuncia più crittografia
NSA accede a TOR e agli smartphone
La NSA può violare ogni crittografia
Contro Obama la Germania crittografa l'email

Commenti all'articolo (1)


Veramente esisteva la chat, winpopup, linpopup, Talk, ecc, che si connetteva direttamente al IP del destinatario (ci sono ancora), la sua evoluzione fu xpop (non c'è più) che si appoggiava solo ad un server in PHP per sapere le correlazioni tra IP e utenti. In questo modo era impossibile intercettare direttamente le chiamate. Però... Leggi tutto
10-10-2013 00:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Annunci come quello di NVIDIA sull'appliance GRID per il Cloud gaming suggeriscono che il fenomeno stia acquisendo rilevanza, ma storie di insuccesso come OnLive sembrano indicare mancanza di trazione tra gli utenti. Hai qualche esperienza in merito?
Sì, e sono stato soddisfatto
Sì, ma sono rimasto deluso
No, ma penso che possa avere successo
No, e fallirà perché ci sono alternative più interessanti per videogiocare

Mostra i risultati (119 voti)
Luglio 2017
La Camera approva data retention a 6 anni, infilato in emendamento su sicurezza ascensori
Antibufala: il video delle ''scie chimiche'' giganti
Gli autovelox non possono rilevare i veicoli della corsia opposta
TIM chiude il data center di Bari
Addio, Windows Phone 8.1
Usare il font sbagliato può costare il posto. O mandare in carcere
Nascosto ma non troppo: la minaccia occulta della steganografia
Come riconoscere una foto falsa
Buran: gli Shuttle sovietici ripresi di nascosto
Autovelox, via tutte le segnalazioni e gli avvisi
Cosa devono fare gli utenti al più presto
Autovelox, 16 cose che è bene sapere
Wikileaks: così la Cia violava Linux
Ransomware, Windows 10 ora mette i dati sotto chiave
Giugno 2017
Il cannone laser che abbatte le zanzare
Tutti gli Arretrati


web metrics