Ricaricare il cellulare con l'energia idroelettrica

Hydrobee è una piccola turbina portatile che ricarica la batteria dovunque ci sia dell'acqua in movimento.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-02-2014]

hydrobee
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Le alternative alla banale presa elettrica per ricaricare il telefonino - con il vento, con il sole, con il Wi-Fi, con i fulmini - ormai non mancano, ma Hydrobee vanta una certa originalità.

In pratica, si tratta di una piccola turbina idroelettrica portatile, dotata di una batteria interna e due porte USB 3.0. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Se fossi il passeggero in un'auto il cui conducente sta leggendo o inviando un Sms, protesteresti?
Sì, ma solo se sono in confidenza con l'autista. E comunque non mi sentirei molto tranquillo.
Sì, per la sicurezza di tutti.
No, se lo fa in un rettilineo o comunque in condizioni di sicurezza.
No, se il conducente è attento: non c'è motivo di protestare.
No, se sta solo leggendo. Sì, se sta inviando un messaggio.

Mostra i risultati (1613 voti)
Leggi i commenti (15)
L'acqua scorre all'interno e ricarica la batteria, che a sua volta può essere adoperata per alimentare vari dispositivi elettronici, come per l'appunto il cellulare.

I suoi inventori affermano che non è necessario avere un fiume a portata di mano per adoperare Hydrobee: lo si può utilizzare per esempio mentre si riempie il lavello quando si devono lavare i piatti, ponendolo sotto a un rubinetto, o quando si vuole fare un bagno nella vasca.

Per la ricarica completa della batteria interna occorrono dalle due alle quattro ore, mentre la portabilità è garantita dalla forma compatta (somiglia a una lattina di bibita) e dal peso contenuto (circa 350 grammi).

hydrobee2

L'idea, in sé abbastanza interessante, è stata proposta su Kickstarter dove però la raccolta fondi non è andata a buon fine, arrestandosi in vista della metà della somma necessaria.

Gli inventori non si sono però dati per vinti e hanno deciso di prendersi un po' di tempo per lavorare a una nuova versione, che incorporerà alcuni miglioramenti - avrà sette modi diversi di ricaricare la batteria interna - e sarà prossimamente riproposta.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Le micropale per ricaricare gli smartphone col vento
Il pannello solare da indossare
Ricaricare il cellulare col Wi-Fi
Ricaricare il cellulare... coi fulmini!

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

@MK66 Quantomeno dovremmo ringraziare anche loro! :wink:
11-2-2014 18:42

@ Gladiator: allora, secondo una certa pubblicità, dovremmo tutti ringraziare i suddetti gonzi... :wink:
9-2-2014 23:17

@MK66 Bisogna pur far girare in qualche modo i quattrini per mantenere viva l'economia... :wink:
9-2-2014 16:15

Vedo che ultimamente stanno inventando continuamente strumenti perfetti per generare il moto perpetuo... dei soldi dalle tasche degli allocchi finanziatori alle proprie... :roll:
4-2-2014 15:39

{utente anonimo}
POTREBBE ESSERE UNA IDEA PER PRODURRE ENERGIA INSERITO DOPO IL CONTATORE DELL'ACQUA MAGARI PIU DI UNO PER POTER PRODURRE CORRENTE IN CASA OGNI VOLTA CHE SI CONSUMA UN PO DI ACQUA
4-2-2014 13:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La rete ha reso famosi due personaggi per certi versi simili anche se molto diversi: secondo te chi è il più grande?
Julian Assange. Prende informazioni dalle grandi aziende e dai governi e le rende pubbliche gratuitamente. È stato accusato - tra le altre cose - di terrorismo.
Mark Zuckerberg. Prende informazioni e dati personali e li vende alle grandi aziende e ai governi. È diventato l'uomo dell'anno.

Mostra i risultati (1412 voti)
Marzo 2017
''Windows 10 ha distrutto il mio PC'' e fa causa a Microsoft
Wikileaks rivela il ''cacciavite sonico'' della CIA per colpire i Mac
Come violare un account Windows in un minuto
Hai un processore nuovo? Non potrai aggiornare Windows
Come disabilitare i video che partono da soli nei siti Web
Monaco lascia Linux soltanto per motivi politici
Il senatore Bartolomeo Pepe e le ''scie chimiche''
Inflazione e tassi bassi? Ecco perché dire addio al conto corrente
Tagliando assicurativo e dematerializzazione, difficoltà per gli anziani
Il malware che cancella l'hard disk
Quel crack per Mac fa un patatrac
L'altro ieri siete stati buttati fuori dal vostro account Google?
Febbraio 2017
Google ha violato la crittografia SHA-1
Il malware che ti spia dal microfono del PC
WhatsApp attiva l'antifurto: verifica in due passaggi
Tutti gli Arretrati


web metrics