Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.



Newsletter n. 1947

megaupload quotazione borrsa Hot!

News - La documentazione preparata per la quotazione smonterebbe tutte le accuse mosse contro Kim Dotcom e soci. (12 commenti)
18-04-2012
Hot! portogallo equo compenso

News - L'aumento auspicato dall'opposizione per i dispositivi sopra il terabyte sarebbe oltre 100 euro. (6 commenti)
18-04-2012
paola severino ammazza blog Hot!

News - Il Ministro della Giustizia ripropone la norma cancellata dal ddl intercettazioni soltanto pochi mesi fa. (23 commenti)
18-04-2012
Hot! symantec flashback malware

Sicurezza - I computer Apple ancora vittime del malware sono più di quelli previsti.
18-04-2012
facebook pulsante listen Hot!

News - Basta un click per ascoltare i brani più famosi dei propri artisti preferiti.
18-04-2012
Hot! marte vita bianciardi

News - È stato l'italiano Giorgio Bianciardi a riconsiderare i dati delle sonde Viking che indicano la presenza di microbi.
18-04-2012
google captcha numeri civici Hot!

News - Le immagini di Street View diventano parte dei test per distinguere uomini e bot. (1 commento)
18-04-2012
Hot! zuckerberg facebook birra

News - Il successo di Facebook? Sta tutto nella passione del suo fondatore per la birra. (12 commenti)
18-04-2012
rapporto tecnologia Hot!

Sondaggi - Qual è il tuo approccio con la tecnologia? (7 commenti)
19-04-2012
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (866 voti)
Leggi i commenti (9)
Ottobre 2014
Il gettone telefonico, questo sconosciuto
Honor 6, lo smartphone 4G più veloce del mondo
Trovare le chiavi sotto lo zerbino con Google
La batteria che dura vent'anni e si ricarica in due minuti
Google lancia Inbox, l'email intelligente
L'ombrello ad aria
L'invenzione italiana che rende potabile l'acqua radioattiva
Samsung sperimenta la rete mobile 5G a 7,5 Gigabit/s
SIAE, una picconata al monopolio
Il chiavistello smart a prova di scassinatore
Hai scaricato Kill Bill? Arriva la multa
Vantablack, il materiale più nero del nero
Violati i server di Yahoo e Winzip
Mac colpiti da malware
Arriva Windows 10, cosa c'è da sapere (e dove si scarica)
Tutti gli Arretrati
web metrics