Sondaggio
A inizio millennio per lavorare nella new economy bisognava trasferirsi nelle grandi città, soprattutto Milano. Oggi la banda larga si è diffusa, ci sono nuove piattaforme di collaborazione ed è cambiato l'approccio al lavoro. Alla luce di questo...
Abito in una grande città e qui rimarrò.
Abito in una grande città ma sto valutando di trasferirmi in provincia.
Abito in provincia e non mi sposterò di certo.
Abito in provincia ma sto valutando di trasferirmi in una grande città.
Abitavo in una grande città ma mi sono traferito in provincia.
Abitavo in provincia ma mi sono trasferito in una grande città.
Città o provincia non fa grande differenza, ma mi sono trasferito (o sto valutando di trasferirmi) all'estero.

Mostra i risultati (973 voti)
Aprile 2015
WhatsApp, le chiamate vocali sono realtà
Marzo 2015
Decreto antiterrorismo, evitato il trojan di Stato (per ora)
Come riutilizzare uno smartphone
L'auto che evita di prendere multe per eccesso di velocità
Windows 10 sarà gratis anche per i pirati
Microsoft manda in pensione Internet Explorer dopo 20 anni
La chiavetta Usb che ti frigge il Pc
La falla FREAK è risolta
Chi ha inventato la correzione automatica?
Non ridete: i colori di quel vestito virale sono una cosa seria
Spostare la barra delle applicazioni, registrare ciò che avviene sul desktop
L'Europa vuole Internet a due velocità
Nerdcensione: Cinquanta Sfumature di Grigio
Febbraio 2015
Eliminare i file superflui, aprire il prompt ovunque e limitare l'UAC
WhatsApp, arrivano le chiamate vocali
Tutti gli Arretrati

Controllare l'invecchiamento

Recenti scoperte genetiche affermano che l'invecchiamento è controllabile e quindi potremo vivere tutti più a lungo. Cosa ne pensi?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-02-2012]

anziano
Foto di Yuri Arcurs

Recenti scoperte genetiche affermano che l'invecchiamento è controllabile e quindi potremo vivere tutti più a lungo. Cosa ne pensi?
E' una grande scoperta, sono contento di vivere più a lungo.
L'importante è poter vivere bene e in salute.
Trovo che la genetica si stia spingendo oltre i limiti umani.
Significa che dovremo tutti lavorare più a lungo e andare in pensione più tardi.
Questo contribuirà al sovraffollamento del pianeta.

Mostra i risultati (4456 voti)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

frenata
Non solo nel terzo mondo, caro zero, anche sotto i nostri (della maggior parte) ciechi occhi! il gap tra normali e ricchi o ricconi aumenta sempre più e anche disoccupazione tasse costo vita, invece la pensione, se ci sarà, diminuirà. Il mondo, l'essere umano deve cambiare, sennò saranno temo inevitabili scontri sociali guerre... Leggi tutto
3-12-2013 11:40


mda
Scusate ma manca la voce più importate :contract: LA QUALITÀ DELLA VITA! Poi vivere pochissimo o tantissimo non è preoccupante anzi vivere tantissimo una vita di :shit: è TERRIBILE anche in buona salute! :shock: Ciao
18-10-2012 03:07


Zievatron
@ Zero Macchè! Sei al di fuori delle previsioni ragionevoli. La previsione sensata è che questo secolo sarà un secolo terribile. Peggio di quello scorso. Già adesso siamo in piena crisi globale sistemica. Salvo riprese momentanee ed illusorie, la crisi globale sistemica continuerà a rodere. La gente darà di matto come mai prima d'oggi.... Leggi tutto
14-5-2012 14:32

zero
Solo per ricchi Leggi tutto
14-5-2012 12:20


Zievatron
Anche io ho risposto E concordo 100% con: Linguist Crescendo63 e Rita Levi Montalcini Silent Runner Gladiator Solo che, il sondaggio non parlava mica di allungare la vecchiaia. :? Quando si parla di controllo dell'invecchiamento (parola sbagliata, si dovrebbe dire "ritardo" e non controllo) si intende proprio il ritardo... Leggi tutto
22-2-2012 15:41


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics