Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.


Un tablet di tutto rispetto a 150 dollari

Basato su Android 4.0, monta un processore a 1,5 GHz e schermo da 7 pollici.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-04-2012]

xtex mytablet 7

Trovare un tablet con l'ultima versione di Android - la 4.0, altrimenti nota come Ice Cream Sandwich - venduto a prezzi contenuti e senza dover chiudere troppo gli occhi sulle caratteristiche hardware è un'impresa che ha dell'impossibile.

Da Xtex, però, arriva una proposta decisamente interessante: si chiama My Tablet, è un tablet con schermo da 7 pollici dotato, per l'appunto, di Android 4.0.3 e venduto a 149,99 dollari (o 114,70 euro). L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Come sarà il prossimo Pc che acquisterai?
Un desktop
Un notebook
Un netbook
Un tablet

Mostra i risultati (5392 voti)
Leggi i commenti (17)
Le caratteristiche hardware comprendono un processore a 1,5 GHz, 1 Gbyte di RAM, 16 Gbyte di memoria (cui si possono aggiungere altri 32 Gbyte tramite scheda microSD), videocamera frontale da 2 megapixel, uscita HDMI, porta USB e miniUSB.

Per un prezzo tanto contenuto non bisogna naturalmente aspettarsi il Retina Display del nuovo iPad: la risoluzione è infatti limitata a 800x480 pixel; inoltre la connettività è limitata al Wi-Fi.

Il My Tablet di Xtex è in vendita online in tre colori: bianco, nero e rosa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (6)


ioSOLOio
scritto così in effetti o è un refuso o si riferisce (malamente) ai sistemi operativi con cui ci si può connettere da pc.. il tablet monta Android Gingerbread 2.3
25-4-2012 10:27

{osfor}
Ma a proposito di tablet, mi chiarite alcune cose? Qualche giorno fa c'era un post che diceva "non vedo l'ora che arrivino gli Arnova", che sono dei tablet Archos. Ora li vedo, ad es. qui su Amazon: link dove leggo: cioè? credo voglia dire che si può "aggiungere" un modulo 3G, giusto? Non che lo abbia già. E quanto... Leggi tutto
24-4-2012 12:07

{osfor}
@OXO Quello che scrivi è del tutto ragionevole, il mio discorso voleva "mettere in guardia" dal prendere un aggeggio per il mero basso costo senza valutare le proprie aspettative o necessità, anche se 120 euro si possono anche buttare senza troppe ansie (anche se non farei il prezzo in euro facendo la mera... Leggi tutto
24-4-2012 10:20


OXO
Mi pare evidente che da un dispositivo venduto a quel prezzo non ci si possa aspettare prestazioni da primo della classe: quanto all'attesa è del tutto inutile, ci sarà sempre qualcosa di meglio fra qualche mese...
23-4-2012 19:08

{osfor}
Ovviamente il prezzo alletta, però terrei presenti varie cose che non mi convincono, visto anche la quantità di tablet di questa categoria che ormai e sempre più si avranno a disposizione anche nei "normali circuiti" di Supermercati e catene: - la risoluzione dello schermo è bassa, non vorrei sbagliare che anche i 7" in... Leggi tutto
23-4-2012 09:44


franz
interessante anche questo articolo in inglese in merito. Da leggere anche i commenti più sotto
22-4-2012 20:04

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanità, in ambito scientifico?
Il futuro è nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietà intellettuale è solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrà più essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietà intellettuale è uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti più truci.
Lo scenario più probabile è un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirà i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'è il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanità.

Mostra i risultati (686 voti)
Aprile 2014
Otto trucchi per risparmiare carburante
UPS, vietato svoltare a sinistra!
Autostrade intelligenti per guidare di notte senza fari
2015, tutti gli smartphone avranno l'antifurto
10 case stampate 3D in 24 ore
Come cifrare e autenticare la mail
Amazon, il progetto droni è reale
L'iWatch arriva a settembre con l'iPhone 6
Come difendersi da Heartbleed
La nave che va ad acqua di mare
Windows XP, fine di un'era
Hacker di 5 anni viola la Xbox One
Windows 8, Microsoft uccide le piastrelle
Il bus che offre 400 euro a chi si spoglia
Dal 1 aprile si pagano le commissioni sulla benzina
Tutti gli Arretrati

web metrics