Sondaggio
Le promozioni estive o natalizie per i cellulari:
Sono in genere molto convenienti
Preferisco quelle per le chiamate
Preferisco quelle per i messaggi
Non le considero convenienti
Non le ho mai utilizzate

Mostra i risultati (807 voti)
Settembre 2015
La bici che ha mandato in crisi l'auto di Google
Agosto 2015
Windows 10 Mobile è troppo grasso
Samsung Galaxy Note 5, scoppia il ''Pengate''
Windows 10 bandito dai tracker BitTorrent
Apple, arriva l'iPad Pro
L'e-diesel senza gasolio di Audi, carburante ''pulito''
Tutti i grandi spioni di Facebook: come aggirarli
Apple chiude tutti i Macbook di 6 gradi
NASA: razzi senza carburante con motore a microonde
La lente bionica per correggere i difetti di vista meglio del laser
Kim Dotcom: State lontani da Mega
Google cambia nome: nasce Alphabet
Un trucco per velocizzare Android (o rallentarlo fino alla morte)
Fusione Wind e 3, diventa primo gestore in Italia (ma russo-cinese)
Windows 10: come aggiornare il PC senza aspettare
Tutti gli Arretrati

La Tv della Svizzera italiana torna sul web

Il governo della Confederazione ha deciso di lanciare una Web TV in italiano.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-06-2013]

rsi svizzera webtv

Il Consiglio Federale della Confederazione Elvetica (il governo svizzero) ha deciso di offrire agli italiani la possibilità di vedere i programmi della TV Svizzera.

L'avvio del digitale terrestre ha privato anche coloro che risiedono nelle zone di confine (Varese, Como, Lecco, Verbania, Domodossola) della possibilità di ricevere i programmi della TV della Svizzera italiana. Dal 2014, l'alternativa arriva via Internet. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Dove guardi le tue serie Tv preferite?
Alla TV
Sul PC
Sul tablet
Sullo smartphone

Mostra i risultati (1631 voti)
Leggi i commenti (12)
L'anno prossimo debutterà infatti la Web TV TVSvizzera.it.

Il nuovo sito Internet si occuperà di attualità e in particolare degli aspetti "transfrontalieri" dal punto di vista della Svizzera.

L'offerta informativa comprenderà contributi della RSI e del suo sito svizzero, contenuti tratti da SwissInfo e anche produzioni originali riguardanti le relazioni tra Svizzera e Italia.

Per la gestione del tutto è prevista una spesa annua di circa 1,5 milioni di franchi svizzeri (circa 1,2 milioni di euro), di cui la metà sarà a carico della Confederazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Italiani sfruttati nei call center svizzeri
No, la Svizzera non ha mobilitato l'esercito ai confini
Eletto in Svizzera il primo Sindaco Pirata
Niente Tv svizzera, è colpa dei diritti
Gentiloni ci ridia la Tv Svizzera
La Tv Svizzera Italiana con il digitale
I numeri della banda larga
Il Web svizzero che parla italiano

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)


Be', è giusto, ormai noi non esistiamo più e siamo terra aperta. È iniziata la corsa alla conquista dello stivale. Così, oltre alla faziosità e falsità della tv nostrana, avremo anche quella europea. Ma gli svizzeri non sono mica europei, nooooo, loro sono neutrali, come l'Inghilterra, il Lussemburgo, ecc.
5-6-2013 20:22

Vero, la scheda RSI e in vendita per gli Svizzeri, procurarsela anche se non si è Svizzeri o ottenere schede che hanno lo stesso collegamento è però possibile. Non so più se queste schede compatibili (pacchetti di varie TV compresa la Svizzera) esistano ancora in quanto da tempo vedo la Tv-Web, poi mi dicono (qui mi dai una conferma)... Leggi tutto
4-6-2013 23:31

Per essere precisi: - la scheda Tv satellitare RSI è in vendita solo ai Cittadini svizzeri (anche all'estero) e ai residenti nella confederazione. - E' una scheda che permette la decodifica delle trasmissioni del bouquet RSI che sono trasmesse su Hotbird con codifica Viaccess 2 Qualche tempo fa era una TV coi fiocchi: trasmissioni... Leggi tutto
4-6-2013 20:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics