Confermata punizione a militari di Expo, scontenti su Facebook

Il Tar ha confermato la sanzione disciplinare per i militari che avevano postato le foto dell'accampamento militare per documentare il loro disagio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-12-2016]

expo militari nel fango distrutte le tende

Nel contingente dell'Esercito Italiano comandato a sorvegliare l'area dell'Expo 2015 a Rho, un reggimento era stato alloggiato non nelle camerate delle caserme ma in alcune tende, nel cortile della caserma di Bellinzago Novarese, per alcuni mesi.

Le forti piogge avevano trasformato il cortile, non attrezzato per questo tipo di installazioni, in un fiume di fango. Alcuni militari avevano fotografato alcuni aspetti di degrado e avevano postato le foto sui loro profili privati di Facebook; per questo motivo il loro comando aveva comminato loro delle sanzioni disciplinari, contro le quali avevano ricorso davanti al Tar. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è il tuo approccio nei confronti del navigatore satellitare?
Mi affido al navigatore solo in caso di necessità.
Sono diffidente e non mi baso totalmente sulle indicazioni del dispositivo.
Non mi metto al volante prima di aver acceso il magico schermo.
Non ne ho mai avuto uno.
Preferisco fermarmi a chiedere informazioni ai passanti.
Non mi interessano le indicazioni: in fondo a volte è bello anche basarmi sul mio istinto e nel caso sbagliare strada.

Mostra i risultati (2598 voti)
Leggi i commenti (20)
Lo scorso 12 dicembre il Tribunale Amministrativo Regionale del Friuli, competente per la sede di questi militari, ha emesso la sua sentenza.

"Facebook implica una possibile diffusione del materiale pubblicato su un profilo dell’utente a un numero imprecisato e non prevedibile di soggetti e quindi va considerato, sia pure con alcuni limiti, come un sito pubblico". I militari quindi, secondo i giudici amministrativi, avrebbero violato gli obblighi di riservatezza relativi alla loro professione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
I soldati dell'Expo puniti per foto su Facebook
Punito militare delegato Cocer per articolo online

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 15)

@ViR Mi sono andato a rileggere meglio gli articoli del codice militare relativi alle sanzioni disciplinari - dopo tanti anni non ricordavo più bene alcuni aspetti - e sì, sono riuscito a chiarire che esiste una possibilità di ricorso giurisdizionale, e quindi ad un TAR competente, ma solo dopo aver esperito il ricorso gerarchico... Leggi tutto
6-1-2017 16:41

{ViR}
Gladiator, non solo l'appello (anzi ricorso) è stato fatto al TAR, ma tale organo giudiziario si è ritenuto competente. Evidentemente la competenza è sua, non dei tribunali militari. Posso solo ipotizzare il perché. Penso dipenda dal tipo di punizione e dal tipo di comportamento contestato. In tempo di... Leggi tutto
5-1-2017 23:33

{ViR}
homerun pretendere che tutti i militari si comportino come una persona, poliziotto ferito a Sesto S.Giovanni, che tu definisci eroe non è un pretendere un po' troppo? Dobbiamo tutti essere eroi? Che poi farsi ferire non è affatto "quello è il suo lavoro per cui è stato addestrato". Mentre al... Leggi tutto
5-1-2017 23:22

{ViR}
Ma i post erano pubblici? Che lo siano lo leggo solo in un commento. Dove si dice che anche se fossero private, poi altri potrebbero condividerle. Ma allora non è specifico di Facebook. Anche se racconto a voce una cosa ad es. a mia mamma, lei potrebbe poi raccontarla a altri (o persino farci un libro o un film o ...) Nei commenti vedo... Leggi tutto
5-1-2017 23:14

Premesso che, come già avevo commentato al precedente articolo su questa questione, la sanzione disciplinare ci sta tutto dal momento che per i militari vale il regolamento militare e non leggi e contratti di lavoro civili, la cosa che non riesco a capire è come, a fronte di una sanzione disciplinare - non amministrativa - i militari si... Leggi tutto
4-1-2017 15:42

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Numerosi utenti lamentano disservizi con i coupon-sconto. Quale di questi inconvenienti giudichi più grave?
La difficoltà nell'ottenere i rimborsi (o l'avere come rimborso un altro coupon anziché i soldi).
Non avere un livello adeguato di assistenza al cliente.
L'impossibilità di prenotare un servizio nonostante si sia acquistato il voucher (a causa di scarsa disponibilità da parte di chi eroga quel servizio).
Il trattamento diverso, da parte di chi eroga il servizio, nei confronti di chi paga con un coupon rispetto agli altri clienti.
Il ritardo nella consegna dei prodotti.
La non corrispondenza dell’acquisto effettivo con l’offerta iniziale.
La mancanza di modalità specifiche per i reclami.
Il fatto che l'esercizio per il quale si è acquistato il voucher ha chiuso o il servizio non è più attivo.
La mancata emissione della ricevuta fiscale da parte dei portali.
Non ho mai riscontrato alcuno di questi inconvenienti.

Mostra i risultati (870 voti)
Febbraio 2017
Il malware che ti spia dal microfono del PC
WhatsApp attiva l'antifurto: verifica in due passaggi
Il sito per stalkerare chiunque su Facebook
Monaco molla Linux e torna a Windows
Cerber, il ransomware che prende di mira gli utenti italiani
Mozilla uccide Firefox OS e licenzia
Il trojan che imperversa sui sistemi Linux
Gennaio 2017
La rivincita delle musicassette
I 10 siti di torrent più popolari
Microsoft termina il supporto al Windows 10 originale
La backdoor in WhatsApp che permette di intercettare i messaggi
Quei titoloni su Draghi, Renzi e Monti ''hackerati'' sono una bufala
Galaxy S8, lo smartphone che è anche un PC
Sì, le smart TV sono infettabili
Dicembre 2016
Quanto guadagna una celebrità da una foto su Instagram o Twitter? Tanto
Tutti gli Arretrati


web metrics