A Internet il Nobel per la Pace?

Per il Nobel per la Pace 2010 viene avanzata la candidatura di Internet. Ma Alfred Nobel sarebbe d'accordo?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-11-2009]

Dopo un Premio Nobel per la Pace dato a Barack Obama, più per incoraggiamento a continuare una politica di dialogo, disarmo e diritti umani dopo gli orrori della presidenza Bush, che per premiare un impegno che ancora deve dare segni e frutti concreti, la rivista Wired (edizione italiana) punta su Internet come Premio Nobel per la Pace 2010.

In fondo Obama è presidente grazie anche a Internet, alla sua capacità di permettere a un outsider di farsi conoscere al di là della grande stampa e Tv e di raccogliere fondi contro e al di là dei grandi finanziatori. Se per il Time Internet e prima ancora il Pc sono stati "uomini dell'anno", a cui ha dedicato l'ultima copertina, perché no il Nobel a incoronare una tecnologia che ha reso il mondo un "villaggio globale" ancora più piccolo, è riuscita ad abbattere tanti mutri, può salvare lingue in via di scomparsa, permetterci di ritrovare vecchi compagni di scuola dimenticati e solidarizzare contro potenti vecchi e nuovi?

Nata come tecnologia militare, l'americana Arpanet (ora Internet) lega pacificamente uomini di ogni dove, lingua, razza, religione. Ma è proprio così? O non sono ancora troppi gli uomini sconnessi nel mondo (e perfino in Italia), magari anche solo per età e scarsa consuetudine con le tecnologie? Quanti milioni di analfabeti, privi di acqua, istruzione, cibo si trascinano senza Internet e fuori di Internet? Il Premio Nobel è per Schweitzer o Madre Teresa, per il Dalai Lama censurato in Internet per un miliardo e mezzo di cinesi così come per Internet?

Alfred Nobel, l'inventore del Premio sarebbe d'accordo a premiare una tecnologia? Proprio Nobel ne aveva inventata una così prodigiosa come la dinamite, che poteva facilitare il lavoro dei minatori ma anche sterminare migliaia di persone.

Nobel non avrebbe voluto un Premio solo per tecniche o solo per tecnologi, anche se prodiogiose come Internet, ma per uomini e donne: per persone che, con le tecniche o senza le tecniche, abbiano voluto essere testimoni e operatori di pace. Perché con Internet si può fare tutto, davvero tutto, anche la guerra; e non sarà il Premio Nobel a "incoraggiarla", come per Obama.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

{nino galante}
Un premio non alla tecnologia ma all'agorÓ Leggi tutto
24-11-2009 19:32

:evvai: ADESSO LA DICO....... :oops: Ahriman80, :thanks: fidati, sono interista...... :unz: e stasera (ore 20,45) speriamo in :vittoria: ma comunque andrebbe bene lo stesso :toilet: :dho: :dho: ciao
24-11-2009 15:09

Mi sa che non hanno mai visto un forum con dei flame seri. Comunque se lo danno ad Obama che manda le truppe in Afghanistan perche' non a Internet, con un po' di fortuna pure un analfabeta potra' aspirare a quello per la letteratura.
24-11-2009 14:50

E chi andrÓ a ritirare il premio? Un par di cinesi piuttosto che un feroce dittatorello centrafricano o uno dei signori della droga che si comprano i governicchi sudamericani? (per citare soltanto quelli che geograficamente sono "un po' pi¨ in lÓ" Tutta gente che, a suo modo, contribuisce alla pace. Quella eterna. Leggi tutto
24-11-2009 13:32

Non proprio simile ma rende l'idea :wink: Leggi tutto
24-11-2009 13:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (3182 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics