Un cavallo di troia travestito da Office 2010

Un nuovo specchietto per le allodole attira gli incauti e installa un trojan sul loro Pc.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-05-2010]

malware office 2010 trojan bitdefender

Inutile raccomandare ancora una volta di usare sempre e soltanto software legittimo; a parte le sanzioni in cui si potrebbe incorrere usando programmi contraffatti, non si può mai essere certi di ciò che si scarica sul proprio eleboratore.

Del resto la stessa Microsoft non ci va tanto per il sottile, avendo da ultimo travestito da "aggiornamento" per Seven l'ennesimo programmino in grado di scoprire se il sistema operativo sia di legittima provenienza, anche in caso di release OEM.

Nel caso dei pirati invece si fa leva sull'attualità per far allentare la vigilanza su ciò che viene installato; e la scoperta questa volta va attribuita a BitDefender, notissimo produttore di antivirus e antimalware in genere.

Nello specifico, un'email invita ad aprire un allegato in formato Zip che conterrebbe la versione beta (nonostante sia già pronta quella definitiva, sicuramente pure essa presente nei circuiti peer to peer) di Office 2010: l'utente che riceve il messaggio, ingolosito dalle buone recensioni che la suite di Microsoft sta ricevendo, sarebbe dunque indotto a seguire le istruzioni.

Scompattando l'archivio, appare un eseguibile il cui nome ricorda un codice di attivazione; lanciandolo, si installa un Trojan identificato come Trojan.Downloader.Delf.RUJ, che subito apre una porta del sistema e si connette ad uno specifico indirizzo IP per scaricare altro malware.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che cos'Ŕ che valuti maggiormente quando acquisti uno smartphone?
La dimensione dello schermo
Il processore
La durata della batteria
Il prezzo
La velocitÓ di connessione

Mostra i risultati (3821 voti)
Dicembre 2019
Arriva in Italia la sala cinematografica ScreenX con visione a 270 gradi
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Tutti gli Arretrati


web metrics