I russi di VimpelCom chiudono Libero

I nuovi proprietari di Wind chiuderanno la redazione giornalistica del portale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-10-2010]

VimpelCom Wind licenzia redazione giornalisti Libe

Uno dei primi atti della russa VimpelCom, la grande compagnia telefonica russa che ha rilevato dall'egiziano Sawiris la maggioranza del gestore Wind (già di proprietà di Enel), è l'annuncio, dato alla Federazione della Stampa presso l'Unione Industriali di Roma, di voler chiudere la redazione giornalistica del portale Libero.

Il licenziamento dei giornalisti di Libero.it - uno dei primi quotidiani online apparsi in Italia, legato a un motore di ricerca e a un provider - qualifica la gestione del nuovo azionista, il quale deve rientrare dell'enorme investimento fatto per mettere le mani su Wind.

Il timore, condiviso anche dal sindacato, è che per tutti i lavoratori di Wind si prepari una stagione fatta di mobilità, di contratti di solidarietà o, peggio, di licenziamenti coatti.

Una cosa simile è in fondo già successa in Telecom Italia e anche nella stessa Wind: 3 anni fa il call center di Milano fu ceduto a un gestore in outsourcing che, dopo poco tempo, fallì lasciando i dipendenti sulla strada.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Finalmente torneranno al lavoro che pi¨ si addice a quel tipo di "giornalisti", lavare i portoni!!! Libero diventerÓ un portale serio, si spera!
6-5-2011 07:22

{Luca B.}
Mi dispiace per i posti di lavoro... Ma avendo la mail su libero, e dovendo vedere per forza quello squallore, non mi sento addolorato per la perdita dal punto di vista dell'informazione
28-10-2010 17:30

{a me non dispiace}
e che giornalistoni! Leggi tutto
28-10-2010 10:34

{Ciccio}
Vimpelcom non ha acora "comprato" Wind e quindi tantomeno ha l'autoritÓ per chiudere Libero o qualunque altra cosa. Libero non chiude nÚ ora nÚ a breve, la questione riguarda solo la testata giornalistica (una parte del Portale e dei suoi contenuti tra cui la mail). I giornalisti non sono stati licenziati.
27-10-2010 23:49

Quoto ma forse erano anche costretti a dar quel tipo di notizie per seguire il bel trend italiano non so. Temo che le notiziacce cmq rimarranno su libero.. magari prese in automatico da altri siti di informazioni.. Leggi tutto
27-10-2010 16:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa fai se non usi un'applicazione da molto tempo?
La lascio nel dispositivo, potrei averne bisogno un giorno
La eliminano. Quando ne avr˛ bisogno, la scaricher˛ di nuovo

Mostra i risultati (1200 voti)
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Tutti gli Arretrati


web metrics