Robottino Nao, la seconda generazione

Dotato di processore Intel Atom, riconosce i volti e la voce.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-12-2011]

nao next gen aldebaran robotics

Fondata nel 2005, la francese Aldebaran Robotics ha da allora prodotto i robot NAO, venduti ormai in oltre 2000 esemplari.

Ora l'azienda ha presentato una nuova versione di NAO, chiamata NAO Next Gen, che rispetto alla generazione precedente può vantare diversi miglioramenti.

Il "cuore" di NAO è il processore Intel Atom a 1,6 GHz (con 256 Mbyte di RAM); gli "occhi" sono due videocamere che supportano l'alta definizione (720p) e vengono usate, insieme al software, anche per il riconoscimento facciale e degli oggetti. L'articolo continua dopo il video.

L'hardware comprende anche connettività Wi-Fi 802.11g ed Ethernet e 256 Mbyte di memoria flash NAND; il sistema operativo è una versione personalizzata di Linux.

Nuance ha fornito invece il software per il riconoscimento vocale, che è in grado anche di riconoscere alcune specifiche parole all'interno di una frase o di una conversazione. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
L'auto che si guida da sola... (completa la frase)
ci permetterà di sfruttare il tempo perso guidando, magari in coda.
ci toglierà l'ultimo brandello di privacy.
ci farà viaggiare più sicuri.
ci esporrà a nuovi pericoli, dovuti ai bug o agli attacchi degli hacker.
ci consentirà di ridurre l'inquinamento.
ci priverà dell'autonomia.
sarà accettabile solo se ci permetterà sempre di scegliere la guida manuale.
sarà sicura solo se non permetterà mai la guida manuale.

Mostra i risultati (5902 voti)
Leggi i commenti (11)
La seconda generazione di NAO dispone inoltre di un software più avanzato per gestire il movimento, che gli permette di camminare con maggior sicurezza e prevenire le collisioni.

Allo stato attuale, i robot NAO sono destinati principalmente a ricercatori e sviluppatori (compreso l'utilizzo nelle scuole a fini accademici), ma il fondatore di Aldebaran sottolinea come l'obiettivo a lungo termine dell'azienda sia creare una serie di assistenti personali robotici destinati alla gente comune.

I NAO possono infatti essere programmati in diversi linguaggi (C++, C, Python, .Net, Urbi) e vengono forniti con un software dedicato, Aldebaran Choregraphe.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

l'inizio di "Skynet" dov'è John Connor
28-12-2011 01:42

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Annunci come quello di NVIDIA sull'appliance GRID per il Cloud gaming suggeriscono che il fenomeno stia acquisendo rilevanza, ma storie di insuccesso come OnLive sembrano indicare mancanza di trazione tra gli utenti. Hai qualche esperienza in merito?
Sì, e sono stato soddisfatto
Sì, ma sono rimasto deluso
No, ma penso che possa avere successo
No, e fallirà perché ci sono alternative più interessanti per videogiocare

Mostra i risultati (194 voti)
Giugno 2021
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 16 giugno


web metrics