EnemyGraph, la lista dei nemici è su Facebook

Un'app per il social network permette di creare l'elenco delle persone più odiate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-03-2012]

enemygraph lista nemici facebook

Su Facebook tutti sono amici; o, meglio, non c'è la possibilità di etichettare qualcuno come "nemico" o quantomeno antipatico, così come non esiste un pulsante Non mi piace.

Tutto ciò però è destinato a cambiare grazie a EnemyGraph, un'app per il social network creata per «creare una lista dei tuoi nemici» come spiega l'ideatore, Dean Terry, dell'Università del Texas.

«La maggior parte dei social network cerca di connettere le persone basandosi sulle affinità, ma le persone sono connesse anche dalle cose che a loro non piacciono, le quali le uniscono in un modo generalmente non supportato dai social media» spiega il sito ufficiale.

Per rimediare a questa mancanza, Dean Terry ha quindi creato EnemyGraph: tramite l'app si può indicare qualunque utente, pagina o gruppo come "nemico".

Se uno di questi nemici esprime il proprio apprezzamento - tramite il pulsante Mi Piace - per qualcosa che l'utente invece odia, EnemyGraph invia un «rapporto di dissonanza», sottolineando la differenza e aprendo la possibilità di dare vita a una discussione su questo argomento.

Sondaggio
Secondo te, Google+ avrà successo? Soppianterà Facebook?
Google+ non avrà successo. Ma comunque lo userò più di Facebook. - 10.3%
Google+ avrà successo. Ma preferisco Facebook. - 12.0%
Google+ non avrà successo. Pertanto rimango su Facebook. - 20.7%
Google+ avrà successo. "Mi piace" più di Facebook. - 19.2%
Non frequento i social network. - 37.8%
  Voti totali: 2546
 
Leggi i commenti (10)

In fondo - spiega ancora Terry - «utilizziamo a sproposito il termine "nemico" proprio come Facebook usa a sproposito il termine "amico"».

Il tutto è, almeno parzialmente, una sorta di gioco; come ogni strumento può essere usato male, ma gli sviluppatori hanno posto alcuni paletti: per esempio non si può indicare qualcuno come nemico se non rientra nella lista degli amici, se non è un utente dell'app (e quindi accetta il fatto che qualcuno lo consideri un "nemico") o «non è famoso».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Facebook, pulsante "Non mi piace" in arrivo

Commenti all'articolo (4)

Decisamente molto sottile... :wink:
1-4-2012 14:16

Leggi tutto
30-3-2012 01:35

I profili dei personaggi pubblici... Tipo i politici accettano amicizie nei loro profili ? Perche' se non lo fanno spiegherebbe tutto.
29-3-2012 17:50

è una contraddizione... "non si può indicare qualcuno come nemico se non rientra nella lista degli amici" :shock:
29-3-2012 11:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La rete ha reso famosi due personaggi per certi versi simili anche se molto diversi: secondo te chi è il più grande?
Julian Assange. Prende informazioni dalle grandi aziende e dai governi e le rende pubbliche gratuitamente. È stato accusato - tra le altre cose - di terrorismo.
Mark Zuckerberg. Prende informazioni e dati personali e li vende alle grandi aziende e ai governi. È diventato l'uomo dell'anno.

Mostra i risultati (1896 voti)
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics