Scandalo Teleleasing, Telecom licenzia 14 venditori

Telecom Italia licenza 14 venditori coinvolti nella truffa delle fatture false scoperto dalla Procura di Monza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-04-2012]

Guardia di Finanza

Qualche decina di milioni di euro di evasione fiscale e 1,5 milioni di danni a Telecom Italia: lo scandalo Teleasing era emerso nell'ottobre del 2011 grazie alle indagini della Guardia di Finanza per conto della Procura di Monza.

Aveva contribuito alla scoperta della verità la collaborazione del governo della Repubblica di San Marino, che negli ultimi tempi sta cercando di dimostrare maggiormente la propria volontà di non essere più un facile paradiso degli evasori italiani.

La frode fiscale si basava su un giro di contratti falsi di leasing per apparecchiature informatiche, stipulati dalla Teleleasing (allora società del gruppo Telecom, successivamente venduta) a società già in forte crisi finanziaria e che pertanto non avrebbero potuto onorare il debito.

Sondaggio
Con quale di queste affermazioni concordi maggiormente?
Il Governo sta facendo troppo poco per portare la banda larga anche nelle zone più remote.
Il Governo riuscirà a migliorare la diffusione della banda larga.
Il Governo vorrebbe fare di più per la diffusione della banda larga, ma mancano le risorse.
Il Governo non sta facendo abbastanza per reperire risorse per la banda larga.
Al Governo non frega nulla della banda larga a meno che qualche lobby o qualche gruppo finanziario o industriale gliela chieda; a quel punto troverà il modo di mettere una nuova tassa ai pensionati o ai lavoratori dipendenti per reperire i fondi.

Mostra i risultati (3443 voti)
Leggi i commenti (10)

La truffa, oltre a broker finanziari estranei a Telecom, ha visto coinvolti G.R., un manager della sede milanese di Telecom Italia (ora allontanato, dopo essere stato oggetto di arresti domiciliari), che così aveva ricevuto illegittimamente dei bonus, e 14 venditori di Telecom Italia delle sedi di Torino e Genova, che il 6 aprile sono stati licenziati "per giusta causa".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Ehmmm.... qualcuno mi assicura che le Procure della Repubblica restano aperte persino di Pasqua. Farci un saltino no, eh? :P Leggi tutto
8-4-2012 17:27

{marco leonardi}
Estratto dall'intervento fatto da, Marco Leonardi, all'assemblea Azionisti Telecom del 2010 "....Memore di quanto mi era stato detto al momento dell’assunzione .- l’ufficio del personale è il notaio garante delle regole.- mi sono rivolto allo stesso senza ottenere risposta, per tutta una serie di questioni affidate... Leggi tutto
8-4-2012 09:28

{marco leonardi}
Sono un ex venditore Telecom, costretto a dimettersi (periodicamente mi venivano tolti i clienti migliori ero l'unico dipendente TELECOM, in Italia, costretto a pagarsi la benzina per l'automezzo sociale che, non sempre, mi veniva rimborsata dopo mesi ed estenuanti trafile burocratiche, nel mio ufficio apparivano scritte ingiuriose sui... Leggi tutto
8-4-2012 01:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il prodotto più obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda è passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: è bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non può competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (2151 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics