Il video dell'assalto a Megaupload

Finisce su YouTube la prova dei metodi violenti usati dalla polizia per arrestare Kim Dotcom.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-08-2012]

dotcomfootage

Sin da quando è stato arrestato, Kim Dotcom (fondatore di Megaupload) ha sempre accusato la polizia di aver utilizzato metodi brutali durante il raid condotto nella sua casa lo scorso gennaio.

Ora che ha preso il via la prima udienza presso la Corte Suprema di Auckland (in Nuova Zelanda, dove Dotcom risiede), il creatore di Megaupload ha iniziato a fornire ufficialmente la propria versione dei fatti, fornendo anche le prove.

Il raid è avvenuto a opera dei reparti d'élite antiterrorismo neozelandesi, che hanno fatto irruzione nella casa.

«Sono stato colpito in faccia, degli stivali mi hanno tenuto sul pavimento, con un ginocchio premuto sul petto. Un uomo era in piedi su una mia mano» ha dichiarato Dotcom, aggiungendo poi: «Urlavo. Se qualcuno avesse bussato alla porta dicendo di avere un documento con delle accuse, l'avrei fatto entrare».

Sondaggio
Secondo te come stanno cambiando gli attacchi informatici?
Ci sono sempre più attacchi automatizzati verso i server anziché verso gli individui.
Gli attacchi sono più globali, dall'Europa all'America all'Asia all'Australia.
L'impatto maggiore è sui conti aziendali e sui patrimoni medio alti.
Gli attacchi colpiscono istituzioni finanziarie di tutte le dimensioni.
Gli hacker sono sempre più veloci.
I tentativi di transazioni sono più estesi e più elevati.
Gli attacchi sono più difficili da rilevare.
E' aumentata la sopravvivenza dei server.

Mostra i risultati (1572 voti)
Leggi i commenti

Alle parole di Kim Dotcom si aggiunge ora anche un filmato, ripreso dalle telecamere di bordo di uno degli elicotteri che hanno partecipato al raid, e che sono state diffuse in televisione al Campbell Live Show del canale televisivo neozelandese 3News.

Il video è naturalmente finito subito su YouTube. Lo riportiamo qui sotto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Kim Dotcom: "Blitz MegaUpload causato da donazione a Wikileaks"
Assalto a Megaupload, spunta un nuovo video
Come funziona MEGA

Commenti all'articolo (3)

Ma neanche se arrivano gli extraterrestri! Ottundimento globale. :roll:
12-8-2012 14:53

Non mi stupiscono questi metodi, mi stupisce solo che la gente comune non si sgomenti come dovrebbe, solo perché non è capitato a loro d'essere trattati così in un paese civile dove i diritti dell'imputato dovrebbero essere chiari, la sua incolumità fisica salvaguardata.
12-8-2012 12:45

Cos'altro posso commentare se non: Auguri di pieno successo e poi di effetto valanga. :D
11-8-2012 15:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale servizio collegato a un prodotto per la smart home saresti più disposto a pagare fino a 15 euro al mese?
Lo scongiurare dei guasti dei prodotti smart, per esempio lavastoviglie, connettendoli ai fabbricanti, in modo da identificarli e anticiparne qualsiasi problema.
Collegamento alla compagnia assicuratrice che interviene in caso di allagamento, intrusione o allarme quando non sono in casa.
Assistenza nella vita di tutti i giorni per gli anziani.
Collegamento dei dati relativi alla salute al medico o al reparto ospedaliero per il monitoraggio dei parametri vitali chiave.
Collegamento alla società di sicurezza che intervenga quando l'allarme si spegne.
Nessuno di questi

Mostra i risultati (1159 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 9 dicembre


web metrics