Momenti straordinari in arrivo (promette Microsoft)

Bill Gates ha presentato in videoconferenza presso il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano il nuovo Office System, predicando l'inizio di una rivoluzione in meglio per la vita dei lavoratori informatici. Di nuovo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-10-2003]

Milano, 21 ottobre 2003: "Migliorare la produttività degli information worker. Dare loro momenti straordinari mentre lavorano". Queste sono le parole del numero uno della società di Redmond alla presentazione di Office System 2003, in collegamento satellitare col Museo della Scienza e della Tecnica di Milano, ben coadiuvato dall'amministratore delegato di Microsoft Italia Marco Comastri che sfoggia cifre e dati sull'evoluzione della celebre suite negli anni e su tutto il bene che la stessa ha fatto alle aziende e ai relativi dipendenti.

Secondo uno studio della stessa società, Office 2003 farebbe risparmiare ai lavoratori 15 minuti al giorno (ovvero 2 ore a settimana, quindi una settimana in un anno) e ai loro superiori 4 mila dollari per dipendente.

Ora facciamo qualche considerazione: pensiamo a quanto un software la cui licenza dovrebbe aggirarsi intorno a 691 euro, senza contare le licenze del sistema operativo su cui dovrà girare e gli eventuali aggiornamenti in genere inutili ai fini dell'utente medio finale (fatto salvo per eventuali patch correttive, gratuite almeno quelle), possa far risparmiare rispetto ad un pacchetto gratuito come OpenOffice, gratuito come il suo sistema operativo, gratuito come tutte le sue successive versioni e certamente molto meno pretenzioso in termini di hardware.

Pensiamo poi al quarto d'ora giornaliero che mamma Microsoft dice di farci risparmiare: quanti quarto d'ora abbiamo perso per uno qualsiasi dei problemi qui elencati? La stessa società di Gates si è dovuta fermare un mese per tentare di risolvere tutti i bachi di WinXP. E ancora non sappiamo se ce la faranno e se Win2003 non avrà bisogno dello stesso trattamento.

Per ora i momenti straordinari non sono mancati: momenti di straordinaria (rassegnata?) ilarità.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Ast
Basta guardare a avanti! Leggi tutto
30-10-2003 22:40

Francesco
il momento straordinario... Leggi tutto
30-10-2003 12:00

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual la pi grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si l da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (957 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics