Apple rimette in vendita l'iPhone SE, a prezzi di saldo



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-01-2019]

iPhone SE

Senza far troppo rumore, nel corso dell'ultimo fine settimana Apple ha compiuto una mossa che ha sorpreso molti: ha rimesso in vendita l'iPhone SE.

Lanciato nel 2016, l'iPhone SE è a tutti gli effetti una versione ridotta dell'iPhone 6S, basata sul processore A9 e dotata di una fotocamera da 12 megapixel.

A rendere accattivante questa proposta sono tre fattori: il primo è che, in un mondo di smartphone sempre più grandi, il relativamente piccolo iPhone SE permette di avere a che fare con un dispositivo non troppo ingombrante.

Il secondo fattore è la capacità di questo modello di far girare l'ultima versione di iOS: in altre parole, anche se l'iPhone SE ha ormai quasi tre anni, acquistarlo oggi non significa essere costretti a utilizzare uno smartphone vecchio o non più supportato.

Il terzo fatto è il prezzo: la versione da 32 Gbyte è in vendita a 249 dollari (in origine costava 349 dollari) mentre quella da 128 Gbyte costa 299 dollari (contro i 449 dollari del 2016).

Il lato negativo di questa offerta è che, almeno per ora, è limitata agli Stati Uniti: il sito italiano di Apple non permette di acquistare questi iPhone SE in saldo.

Sondaggio
Qual è la tua app di instant messaging preferita?
WhatsApp
Telegram
Wickr
LINE
Kik
Tango
WeChat
Viber
Indoona
Snapchat
Facebook Messenger
Un'altra (indicala nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (2310 voti)
Leggi i commenti (17)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'iPhone SE arriva il 21 marzo

Commenti all'articolo (2)

In Italia non hanno mai smesso di venderlo https://www.mediaworld.it/search/iPhone%20se?displayMode=grid
26-1-2019 15:01

Devono smaltire delle scorte di invenduto o che altro??? Non mi sembra proprio una mossa in stile Apple... :wink:
26-1-2019 13:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sempre più siti richiedono dati personali in fase di registrazione. Tu come ti comporti?
Li concedo senza problemi.
Piuttosto rinuncio al servizio.
Inserisco dati falsi.
Li concedo solo se ho vera necessità del servizio e comunque solo se il sito mi sembra serio.

Mostra i risultati (5562 voti)
Settembre 2021
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 settembre


web metrics