Guardare i film con gli amici rispettando la quarantena? Ecco come

Con Netflix Party è quasi come ritrovarsi insieme dal vivo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-03-2020]

netflix party

Quando si è costretti a restare chiusi in casa, stare davanti alla televisione con un catalogo di film e serie televisive a disposizione può essere un bel modo di passare il tempo.

D'altra parte, guardare un film in compagnia è sicuramente più divertente che farlo da soli.

Gli abbonati a Netflix che sentono la mancanza delle maratone cinematografiche con gli amici ora hanno un alleato per sopperire alla lontananza forzata: Netflix Party.

Si tratta di un'estensione per Google Chrome che permette di creare un "Party", ossia un gruppo di utenti diversi, e sincronizza la visione del contenuto tra tutti, offrendo inoltre la possibilità di comunicare via chat.

La differenza, rispetto a limitarsi a far partire un film e a parlare via WhatsApp, Skype o qualsiasi altra applicazione, sta nel fatto che Netflix Party garantisce che tutti, in un dato momento, stiano guardando la medesima scena: non si rischia, insomma, di trovarsi distanziati nella visione nemmeno di pochi secondi, scongiurando gli spoiler da parte di chi sia più avanti.

Netflix Party è un'estensione gratuita, ma esiste soltanto per Chrome; gli utenti di altri browser e gli utenti di app su smart tv o altre piattaforme dovranno ripiegare su altre soluzioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Per me è perfettamente inutile se non deleteria io i film me li guardo solo con mia moglie, troppa gente che parla commenta e fa casino proprio non la reggo figuriamoci poi commentare in chat, se si scrive in chat cosa si guarda? Il film o la tastiera? :roll:
18-4-2020 18:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1752 voti)
Dicembre 2021
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 dicembre


web metrics