Google: oltre il Pagerank

Il colosso di Mountain View illustra la Ricerca Universale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-05-2007]

ragnatela

L'idea di riuscire a estrarre utilmente dati da una serie pressoché infinita di fonti non è affatto nuova in informatica; il problema è sempre stato il come e il tempo finché il costante miglioramento degli algoritmi ha dato una parziale risposta alla prima esigenza, la potenza e la velocità dei calcolatori una parziale risposta alla seconda.

Risposte parziali, appunto; e per quanto ottimizzato Page Rank -il programma di indicizzazione di Google- pian piano comincia a mostrare le corde, dovute anche a una concezione ormai obsoleta che punta dapprima all' indicizzazione di tutte le pagine Html e quindi la distribuzione delle stesse ad altri motori affiancati e dedicati alla ricerca verticale, a seconda cioè del tipo di contenuti: attualità, video, pubblicazioni, immagini e quant'altro.

L'algoritmo di indicizzazione poggia fondamentalmente sul numero di connessioni effettuate su una determinata pagina; ma dato il gran numero di accessi giornalieri (oltre 100 milioni) e l'incalcolabile numero di pagine indicizzate, alcuni link (ad esempio quelli relativi alle immagini) non verranno mai riportati perché letteralmente sepolti dalla massa delle pagine più ricercate. L'innovazione consentirà invece la ricerca mediante la consultazione orizzontale dell'intero data base, per proporre già dalla prima schermata i link ritenuti più pertinenti alla ricerca, indipendentemente dal formato o dall'origine dei dati.

A Silicon Valley si sono perfino inventati un neologismo tutto loro: la ricercologia è la nuova scienza, che vedrà il Web 2.0 come laboratorio di elezione e Marissa Mayer, vicepresidente operativo per i Prodotti e Servizi, la responsabile del successo commerciale dell'operazione di svecchiamento.

Perché una "ricerca universale" permette di consultare contemporaneamente e continuativamente tutti i dati disponibili e quindi di indirizzare le proposte per gli acquisti già selezionate in base al tipo di utilizzatore che accede al data base e non, come sinora avviene, proponendo genericamente un prodotto lasciando l'approfondimento alla curiosità del navigatore che vi inciampi casualmente mentre sta magari cercando tutt'altra cosa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google festeggia 15 anni con un algoritmo tutto nuovo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Annunci come quello di NVIDIA sull'appliance GRID per il Cloud gaming suggeriscono che il fenomeno stia acquisendo rilevanza, ma storie di insuccesso come OnLive sembrano indicare mancanza di trazione tra gli utenti. Hai qualche esperienza in merito?
Sì, e sono stato soddisfatto
Sì, ma sono rimasto deluso
No, ma penso che possa avere successo
No, e fallirà perché ci sono alternative più interessanti per videogiocare

Mostra i risultati (165 voti)
Dicembre 2019
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Tutti gli Arretrati


web metrics