Telecom Italia assume di nuovo

Dopo anni di mobilità, esodi agevolati ed esternalizzazioni, l'ex monopolista riprende ad assumere giovani tecnici per fare fronte a uno scadimento della qualità del servizio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-09-2007]

assume

Forti ritardi nell'attivazione di una linea Adsl e nella riparazione di un guasto, ma anche solo per l'attivazione di una linea telefonica tradizionale: sono realtà in cui incappano molti utenti Telecom in Piemonte e Lombardia, sia privati sia aziende, spesso senza poter ricorrere alla concorrenza in zone dove questa non arriva.

Per fare fronte al boom dell'Adsl e per rimediare a uno scadimento della qualità del servizio, finalmente, dopo anni di massicci tagli del personale (con mobilità, esodi incentivati, appalti all'esterno della manutenzione e dell'assistenza), Telecom si è decisa a riprendere le assunzioni di giovani tecnici nel Nord-Ovest del Paese, in Piemonte e Lombardia. Inoltre ricorrerà a mobilità interne e dall'azienda del gruppo Telecontact.

Cerca periti elettronici, informatici, delle telecomunicazioni, con votazione almeno di 72/100, e li assume con contratto di 42 mesi di apprendistato, a circa 800 euro mensili netti, senza contare eventuali prestazioni straordinarie, premi individuali e collettivi e il premio di risultato semestrale previsto dalla contrattazione integrativa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

{Fabio}
800€ Leggi tutto
16-3-2008 15:26

.Francesco Pupella.
Un caso piu' recente Leggi tutto
28-9-2007 17:10

ho avuti diversi guasti in zona.. perlomeno mi hanno rimborsato... 14 giorni senza telefono, 90 euro di rimborso... già 2 volte ... per fortuna che nn usiamo a casa il telefono per lavoro! adesso è capitato che si disconnettesse l'adsl di sera , dopo 2 giorni è arrivato un tecnico.. purtroppo lo fa tuttora.. è sempre andata bene però! ... Leggi tutto
28-9-2007 00:21

{giudice supremo}
solo facciata Leggi tutto
25-9-2007 07:57

Si va avanti (o indietro)??? La verità? Il "Gran Circus" Telecom assume ragazzini che si siederanno nei permutatorini e con i loro computerini e telefonini consumeranno il loro tempo a fare giochini (alla faccia degli utenti che continueranno ad aspettare le sistemazioni dei guasti o le lnstallazioni degli impianti). Telecom... Leggi tutto
24-9-2007 20:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l'impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l'obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (1256 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics