La fortuna di Tram@re

Un thriller scritto a distanza e a più mani ottiene un premio letterario internazionale a Sestri Levante. Ma nessuno ricorda Kriptonite?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-06-2008]

kryptonite

Preceduto da un gran battage pubblicitario è stato presentato alcune settimane fa in Palazzo Ducale a Genova e con il patrocinio della Regione Liguria il volume "Genova nelle pagine di Tr@mare", edito da Liberoscrivere e già adottato quale esempio di scrittura creativa del corso di laurea in Scienza della Comunicazione.

All'opera, realizzata nell'ambito del progetto Banchina, auguriamo ovviamente il maggior successo editoriale, anche se sulla carta non parrebbe averne bisogno. Madrina dell'evento è stata infatti Graziella Corsinovi che insegna Scrittura Creativa e Lingua Italiana, e sono intervenuti sia l'Assessore Regionale alla cultura Morchio che Maria Vietz, attrice e fine dicitrice che ha letto alcuni passi del libro accompagnata dalle chitarre di Cabassi e Vincenzi.

La realizzazione è senza dubbio rimarchevole forse non per il contenuto, che non conosciamo, quanto per il fatto di essere stato scritto da tredici coautori, in contatto esclusivo via email ed Internet; sbagliano tuttavia coloro che lo presentano come una "prima assoluta, forse a livello mondiale".

Lo affermiamo con certezza, anche se con un poco di rammarico, perché come al solito le innovazioni - e soprattutto i loro autori - restano sconosciuti ai più; magari solo per non aver trovato il giusto sponsor al momento giusto.

Ci riferiamo ovviamente al volume "Kriptonite" edito da Nautilus una decina d'anni addietro, che ha per argomento crittografia, anonimato e privacy e che - tuttora assai utile per comprendere a fondo certi argomenti - è stato per qualche tempo un testo di riferimento circa gli argomenti trattati.

Ebbene, Kriptonite venne scritto a più mani da appassionati che si conoscevano rigorosamente tramite alias e comunicavano solo tramite computer, colloquiando in modo testo con modem lentissimi e mille difficoltà. Eppure ne venne fuori un volumazzo di oltre 230 pagine, in forma monografica e abbastanza leggero da non fondere le meningi del lettore, pur nel più rigoroso tecnicismo.

L'opera si distingueva - e si distingue tuttora - per due peculiarità. Innanzi tutto l'editore accettò di pubblicarlo "al costo", il che appare un caso più unico che raro; inoltre, cosa ancora più importante, gli autori vollero restare anonimi rinunciando a qualsiasi compenso perché convinti che la conoscenza è patrimonio comune che deve essere condivisibile tra tutti, da diffondere ma non in vendita.

Ignoriamo se l'editore abbia ancora scorte del volume, che del resto oggi appare più che altro come una curiosità a testimonianza di ere ormai trascorse; ma del resto anche i vecchi album di Topolino e di Tex Willer sono oggetto di raccolta e confronto, mentre Kriptonite può ancora offrire notizie utili e spunti interessanti alla riflessione anche se per quanto attiene la telematica gli anni equivalgono ai secoli.

Tuttavia tre le infinite pieghe dell'Internet giace ancora - e a disposizione di tutti - la copia liberamente scaricabile ; quanto agli autori, credo si siano persi di vista o magari passati a fare altre cose. Tutti, tranne almeno uno che è assai vicino - anzi vicinissimo - a Zeus News.

A tutti i coautori credo debba andare il ringraziamento di quanti hanno letto il volume, ne abbiano tratto giovamento oppure abbiano soltanto toccato con mano che l'Internet è di tutti e a libera disposizione di tutti deve essere tutto quanto vi circola. Anche perché a essi non sono andati premi letterari o scientifici, né riconoscimenti accademici, non diritti d'autore ma semplici apprezzamenti.

Giusto quel tanto che di solito ottengono quelli che volontariamente si adoperano a vantaggio della collettività.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

{Kaneda}
Grazie Leggi tutto
25-6-2008 10:59

{Francesco}
Ho almeno un altro esempio... Leggi tutto
25-6-2008 08:57

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove guardi le tue serie Tv preferite?
Alla TV
Sul PC
Sul tablet
Sullo smartphone

Mostra i risultati (2305 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics