Due smartphone dual SIM con Android 4.0

ViewSonic presenta una famiglia di smartphone dotata di schermo da 3,5 pollici, sistema Android aggiornato e la capacità di ospitare due SIM contemporaneamente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-02-2012]

viewsonic viewphone 4s 4e 5e
ViewSonic ViewPhone 4s 4e e 5e (Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Sono tre gli smartphone presentati da ViewSonic al Mobile World Congress di Barcellona, e tutti e tre sono in grado di ospitare due SIM contemporanea-mente.

Il primo modello di questa famiglia di smartphone dual-SIM si chiama ViewPhone 4s: dispone di un processore da 1 GHz e uno schermoda Super Clear LCD IPS da 3,5 pollici con risoluzione di 960x640 pixel, fotocamera da 5 megapixel e sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

L'utilizzo di due SIM permette di tenere separati contatti, chiamate e messaggi, ma anche di personalizzare suoni e suonerie in base alla SIM.

Il secondo smartphone è il fratello minore del primo: si chiama ViewPhone 4e e monta un processore a 650 MHz; la diagonale dello schermo misura ancora 3,5 pollici ma la risoluzione è di 480x320 pixel; la fotocamera è da 3 megapixel ma il sistema operativo è Android 2.3 Gingerbread.

Infine c'è il ViewPhone 5e, che dispone di uno schermo da ben 5 pollici con risoluzione di 800x480 pixel e processore a 1 GHz; il sistema operativo è Android 4.0, mentre i dettagli sul resto della configurazione non sono stati diffusi.

Sondaggio
Qual il prodotto che pi ti attira tra questi?
Un lettore di ebook
Uno smartphone di ultima generazione
Un tablet o pad
Un navigatore satellitare
Un lettore Mp3 e/o video (portatile o da salotto)

Mostra i risultati (4199 voti)
Leggi i commenti (4)

Il ViewPhone 4s sarà in vendita a partire da aprile, a un prezzo suggerito di 499 dollari; nello stesso mese arriverà anche il ViewPhone 4e, venduto però a 399 dollari.

Nel secondo semestre, infine, arriverà il ViewPhone 5e, il cui prezzo sarà di 599 dollari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
In prova: NMG WeMove Miracle

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
Sondaggio
Considerando costi, tempi di realizzazione e possibili conseguenze, su quale fonte di energia alternativa ai combustibili fossili bisognerebbe maggiormente puntare?
Solare
Eolica
Geotermica
Biomasse
Idrogeno
Nucleare
Idroelettrica

Mostra i risultati (5874 voti)
Febbraio 2016
Aiuto, un virus ha preso in ostaggio i miei dati e vuole soldi per ridarmeli
iPhone 7, tutti i dettagli
Galaxy S7, il top di gamma di Samsung
Delta V, lo smartphone che si ricarica in tre modi ecologici
La Terra rallenta la rotazione, colpa dei ghiacciai che si sciolgono
Gennaio 2016
Dati sensibili e telefonate sospette
Google progetta di far morire le password
La lampadina a filamento del MIT, più efficiente di quelle a LED
''Sentenza Facebook'', cosa cambia in concreto
Smartphone a prezzi stracciati, armi, droghe e hacker in affitto
Antibufala: scoperto in Austria un telefonino di 800 anni fa!
I 10 siti per torrent più popolari
13 caratteristiche di chi è più intelligente della media
Microsoft, cosa aspettarci nel 2016
Dicembre 2015
I migliori prodotti hi-tech del 2015
Tutti gli Arretrati


web metrics