Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (163 voti)
Settembre 2014
Come disinstallare definitivamente il software
Agosto 2014
Così si aggira la censura, anche da smartphone
Il divano che si trasforma in letto a castello
Come ti buco l'app di Gmail (e non solo)
Il video dell' ''alieno'' sulla Luna
Microsoft accelera e toglie i veli a Windows 9 a settembre
Curriculum vitae per aziende hi-tech
Google offre un milione a chi creerà un piccolo inverter
La batteria al grafene che ricarica l'auto in pochi minuti
Ripulire l'isola di plastica del Pacifico
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
L'estensione per gli ebook di Amazon in versione pirata
Il robot-origami è il primo vero transformer
Napoli lascia il Pinguino e ritorna con Microsoft
Il Comune di Torino abbandona Windows per Linux
Tutti gli Arretrati

Kim Dotcom corre con Kimi Raikkonen al Nürburgring

Il fondatore di MegaUpload diffonde un filmato in cui corre con il pilota di Formula Uno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-04-2012]

Riottenuta la libertà e l'accesso a Internet, il fondatore di MegaUpload Kim Dotcom lancerà presto il suo sito personale.

Nel frattempo ha deciso di diffondere questo filmato in cui corre con il pilota di Formula Uno Kimi Raikkonen al Nürburgring.

Il video vuole essere una sorta di omaggio al circuito tedesco anche se, precisa Kim Dotcom, si tratta di una versione non definitiva: quella finale è stata infatti sequestrata dall'FBI.

Sondaggio
Alle prossime elezioni, voteresti il Partito Pirata, per le libertà digitali?
No, perché ho già un partito preferito.
Sì, perché è quello che ci vuole per difendere la libertà della Rete, e gli altri partiti sono vecchi.
No, perché credo che su questi temi ci si debba battere fuori dalle istituzioni.
No, perché ho deciso di non andare a votare.

Mostra i risultati (3438 voti)
Leggi i commenti (40)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (3)

syaochan
Eh no, in un circuito proprio non si corre senza casco e tuta [video]http://www.youtube.com/watch?v=kMPR66BnH_c[/video] :roll: Leggi tutto
27-4-2012 21:39


Zeus
Leggi tutto
27-4-2012 12:37

{Alessandro}
in un circuito NON si gira senza casco e tuta... e dove sarebbe la corsa? sono immagini riprese da un'altra auto che li segue e li filma, ergo nulla corsa, solo spot
27-4-2012 11:56

Inserisci un commento - anche se NON sei registrato

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.


web metrics