Telecom, è scattata l'ora della fibra

Linee a 30 Mbit/s in 600 città: i lavori sono già partiti in tutta la penisola.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-01-2014]

telecom fibra ottica

Sono iniziati in diverse città italiane i lavori per la posa delle nuove reti a fibra ottica di Telecom Italia.

Da Rimini e Piacenza a Salerno e Torre del Greco, passando per Arezzo, Siena e Lucca, senza dimenticare Latina ma anche Cagliari, Bolzano e tanti altri luoghi ancora, un po' in tutta la penisola è ripartita con vigore l'iniziativa che punta a raggiungere 600 città entro il 2016.

L'obiettivo è portare connessioni a 30 Mbit/s in 12,4 milioni di case, per un numero di persone pari al 50% della popolazione italiana.

Lo sviluppo di servizi come il cloud computing, la telepresenza, la televisione in alta definizione e in generale i contenuti multimediali sempre più presenti hanno spinto Telecom a riprendere con la posa della fibra, secondo un piano già avviato lo scorso anno e che è stato reso più ambizioso in linea con la nuova data limite, tra due anni.

Per la posa, l'azienda intende utilizzare tecniche che abbiano il minimo impatto sulle città interessate dai lavori, come le minitrincee che consentono di realizzare i collegamenti perforando il manto stradale il meno possibile.

Sondaggio
Qual è il client torrent che utilizzi di più?
µTorrent
Vuze
Opera
Transmission
BitTorrent
Ktorrent
Shareaza
Tixati
MediaGet
qBittorrent
Deluge

Mostra i risultati (2327 voti)
Leggi i commenti (10)

L'idea di fondo è che la realizzazione della tanto attesa NGN (New Generation Network, Rete di Nuova Generazione) porti benefici alla qualità della vita e all'economia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Telecom Italia, il telefono di casa sullo smartphone
La fibra di Vodafone in 27 città italiane
Pronti al lancio i satelliti che forniranno la banda larga
Telecom Italia, arriva la fibra in 25 città
Vodafone lancia la fibra a 100 Mbit/s
Paesino con ADSL scadente si stende la fibra da sé

Commenti all'articolo (5)

{pghido}
Io ho la cantina attraversata dalla fibra del progetto Socrate; la fibra arriva inoltre nella mia attuale cucina. Mi auguro che un simile investimento non venga sprecato..... Sono di Alessandria.
3-1-2014 17:26

@fuffo: Se ti riferisci al "progetto Socrate" di Tv via mista cavo-fibra e servizi interattivi, ... Bene, Milano, Torino ed altre città erano state cablate proprio da Telecom, e dove i "problemi di cantine" erano stati risolti, l'internet viqaggiava alla grande con F.W., che addirttura qualche volta dava gratis... Leggi tutto
3-1-2014 16:32

Se ti riferisci al "progetto Socrate" di Tv via mista cavo-fibra e servizi interattivi, era troppo all'avanguardia come utilizzo dei privati (chi aveva internet, nel 1995? perfino Netscape era semi sconosciuto ai più, si utilizzava il modem a 56Kbit/s su rete commutata) e troppo costosa per le infrastrutture da posare, era... Leggi tutto
3-1-2014 02:41

La fibra è sorpassata? Che c'è adesso, la trasmissione sub-spaziale? :lol:
3-1-2014 01:32

Maledeeta Telecom, vent'anni fa ha abbandonato la fibra ritenendola senza avvnire ed ora riprende una yecnologia sorpassata per scroccare gl'incentivi di stato. Eppure, buona parte della vecchia fibra già l'aveva acquisita F.B. che poi aveva rinunziato all'installazione perché Telecom NON aveva effettuato l'attreversamento anche coatto... Leggi tutto
2-1-2014 20:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News (P.Iva 06584100967). Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste minacce all'ambiente ritieni che sia quella da affrontare con maggiore urgenza?
La drastica riduzione della biodiversità: alcune stime ritengono che oltre cento specie ogni giorno si estinguano, compromettendo l'ecosistema in maniera irreversibile.
L'assottigliamento della fascia dell'ozono che protegge dagli ultravioletti dannosi: l'utilizzo di certi materiali (come i CFC) assottiglia lo strato di ozono mettendo in pericolo l'intero pianeta.
I cambiamenti climatici: l'aumento della temperatura causato dai gas serra può portare all'innalzamento dei mari e ad altre catastrofi, come inondazioni, siccità e tempeste.
I rifiuti tossici: dai pesticidi agli erbicidi fino alle scorie nucleari, tutti questi scarti hanno effetti dannosi sull'ambiente per molti anni dopo la loro produzione, contaminando acqua, aria e terra (e tutto quanto vi cresce).
L'impoverimento degli oceani: la pesca eccessiva ha decimato la fauna ittica, colpendo in particolare i grandi pesci predatori. A questa si aggiungono i rifiuti (specialmente in plastica) scaricati negli oceani e l'aumento dell'acidità dei mari.

Mostra i risultati (1367 voti)
Luglio 2017
Doctor Who sarà interpretato da una donna: fatevene una ragione e crescete
Gli autovelox non possono rilevare i veicoli della corsia opposta
TIM chiude il data center di Bari
Addio, Windows Phone 8.1
Usare il font sbagliato può costare il posto. O mandare in carcere
Nascosto ma non troppo: la minaccia occulta della steganografia
Come riconoscere una foto falsa
Buran: gli Shuttle sovietici ripresi di nascosto
Autovelox, via tutte le segnalazioni e gli avvisi
Cosa devono fare gli utenti al più presto
Autovelox, 16 cose che è bene sapere
Wikileaks: così la Cia violava Linux
Ransomware, Windows 10 ora mette i dati sotto chiave
Giugno 2017
Il cannone laser che abbatte le zanzare
Petya, oltre al danno la beffa: i dati non si recuperano
Tutti gli Arretrati


web metrics