Otto supercomputer per combattere l'influenza suina

Due software permettono alle autorità sanitarie americane di prevedere il diffondersi del virus A H1N1 e prendere così le contromisure necessarie.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-05-2009]

Influenza Suina Simstructure Simdemics Ndssl

"Siamo in grado di simulare non solo la diffusione della malattia, ma l'ambiente sociale reale: come le persone reagiscono, come si adattano, come i loro comportamenti cambiano e si evolvono.

Chi parla è Madhav Marathe, vicedirettore del Network Dynamics and Simulation Science Laboratory, e la malattia di cui parla è l'ormai famosa influenza suina, per contrastare la quale si è deciso di usare risorse finora usati soprattutto da meteorologi, oceanografi e ingegneri nucleari.

Per studiare lo sviluppo e la diffusione della malattia, ma più ancora le reazioni della gente e le strategie più adatte a contenere il contagio, le autorità sanitarie americane si sono rivolte a un laboratorio specializzato nella simulazione e analisi di sistemi sociali, biologici, informativi e tecnologici: il Ndssl, appunto.

Grazie a due programmi, denominati Simfrastructure e Simdemics i ricercatori sono in grado di rappresentare la situazione negli interi Stati Uniti. Per simulare una singola grande città, comprensiva di un "network sociale" (nel senso delle relazioni tra le persone) di 20 milioni di nodi serve soltanto un secondo.

Queste prestazioni sono rese possibili dall'hardware utilizzato: otto supercomputer che in totale dispongono di 1.200 processori, 200 Gbyte di memoria e quasi 1 Pbyte di spazio di archiviazione.

Gli scenari prospettati dagli elaboratori permetteranno al Ministero della Salute americano (il Department of Health and Human Services) di capire in quale direzione muoversi per contrastare il diffondersi del virus e guadagnare tempo mentre si cerca di preparare un vaccino.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Beh sembra che abbiano usato migliaglia di processori per fare questa simulazione, forse erano tutti Zilog Z80 :twisted: Leggi tutto
5-5-2009 15:58

mi ricorda un vecchio gioco di simulazione Leggi tutto
5-5-2009 01:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo una ricerca dell'Australian Relationship Queensland, tra tecnologia e solitudine esisterebbe un collegamento. Secondo te:
╚ la solitudine che spinge le persone a usare "pi¨ tecnologia".
╚ l'utilizzo massiccio di tecnologia che porta le persone a isolarsi e, conseguentemente, a provare solitudine.
Le due cose non sono affatto correlate.

Mostra i risultati (1365 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics