Suonerie per cellulari, un codice contro le truffe

Dal primo febbraio le informazioni sulla vendita degli abbonamenti a loghi e suonerie saranno più chiare. Anche la disattivazione diventa semplice.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-12-2009]

Suonerie loghi cellulari codice condotta operatori

I quattro maggiori operatori telefonici (Telecom Italia, Vodafone, Wind e H3G) insieme ai quattro maggiori fornitori di contenuti (Buongiorno, Dada.net, David e Neomobile) hanno firmato un codice di condotta per imporre uno stop alle truffe legate alla vendita di loghi e suonerie.

Come ha rivelato anche un'indagine dell'Unione Europea, in questo settore è facilissimo imbattersi in soggetti che pubblicizzano il download gratuito di suonerie e loghi (materiale che attira soprattutto bambini e adolescenti) imponendo invece la sottoscrizione di un abbonamento.

Il codice appena firmato (e che entrerà in vigore il primo febbraio) impone invece delle regole che obbligano i provider a esporre la dicitura "in abbonamento" utilizzando un carattere la cui dimensione dev'essere pari ad almeno il 33% di quella del resto del testo; i prezzi, inoltre, devono sempre comprendere l'ira e l'uso della parola "gratis" (o di espressioni di analogo significato) andrà limitato a ciò che è gratis per davvero, non per ciò che comporta anche un abbonamento.

Anche l'attivazione dei servizi dovrà essere più chiara: un Sms gratuito di benvenuto arriverà sul telefonino di chi effettua la sottoscrizione e comprenderà il nome del servizio, la descrizione, il prezzo e la frequenza dell'addebito oltre a spiegare le modalità di disattivazione e contenere il numero per l'assistenza clienti.

Ogni 30 giorni un ulteriore Sms, sempre gratuito, ricorderà agli utenti che hanno un abbonamento attivo; per disdire il servizio sarà sufficiente inviare un Sms con scritto Stop.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)


UHM... ma tornare a fare i GENITORI, gli EDUCATORI, e RESPONSABILIZZARE anche i figli? e se non capiscono torneremo alle maniere dei nonni, qualche sculaccione da piccoli, qualche schiaffo da più grandicelli, non ha mai ucciso nessuno...anzi. Basta con i genitori "amici" si torni a fare i GENITORI e basta! poi, ovviamente... Leggi tutto
15-12-2009 23:07

Chissa' perche' non ci credo, ci saranno i soliti furbetti Leggi tutto
14-12-2009 15:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (3974 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics