La buia notte del camcorder

Un tribunale americano condanna a due anni di galera il pirata che riprendeva i film in proiezione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-02-2010]

cc

Scopiazzare film in sala cinematografica è un danno indubbiamente grave specialmente per chi poi se li riguarda, visto che la qualità risulta sempre assai mediocre; ma evidentemente il tribunale del Kansas che ha condannato un certo Robert Henderson a ben due anni di prigione e quasi 25.000 dollari d'ammenda ha avuto a cuore soltanto le ragioni delle major dell'intrattenimento.

Le aziende nella specie erano rappresentate dalla Motion Picture Association of America (MPAA), la stessa che anni addietro era stata a sua volta accusata di pirateria del regista Kirby Dick, che lamentava la copia abusiva e la distribuzione riservata di un proprio documentario estremamente critico nei confronti della MPAA stessa.

Pare che il pericoloso individuo sia stato colto in flagrante mentre in piena estate 2008 si aggirava, intabarrato per mascherare l'attrezzatura di ripresa, nei pressi della sala cinematografica dove aveva ripreso le intere sequenze del film Il cavaliere oscuro.

Pare anche che la MPAA sia arrivata a Robert Henderson analizzando la sequenza piratata di un altro film, Hancok, di cui deteneva i diritti, esaminando tutte le sale di proiezione e giungendo infine a individuare, con gran fatica e ingenti spese, il teatro del misfatto, che poi era stato messo sotto stretta sorveglianza.

Malgrado la sua pronta confessione, malgrado che le entrate dell'industria cinematografica siano in netta ripresa e malgrado che la scarsissima qualità delle riprese facessero dubitare della effettiva intenzione di lucrare sulle copie effettuate, la Corte deve aver giudicato che i 1200 DVD rinvenuti nell'abitazione di Hemderson erano un po' troppi per essere destinati soltanto all'uso personale; e ha duramente sanzionato il suo comportamento.

Ovviamente, la MPAA canta vittoria, parlando di "crimine gravissimo" auspicando che la sentenza "serva da avviso a chi minaccia pesantemente l'industria del cinema"; più sommessamente, e tristemente, viene da domandarsi a quali pene si esporrebbe un tizio qualsiasi, beccato a registrarsi dal vivo anche solo l'audio di uno dei tanti concerti di musica seria e meno seria, o anche a scattare qualche foto in teatro alla compagnia d'attori del paese.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

certo che s !!!
27-2-2010 01:26

Beh, forse anche nicorac... o no??!! ;-) Leggi tutto
26-2-2010 08:05

fiorfiore... dai che aldo scherzava !!! faceva satira...
25-2-2010 13:06

Fortuna che i vangeli non sono sottoposti a CopyRight (o si?), altrimenti anche tu rischieresti grosso ;). Leggi tutto
24-2-2010 16:56

:shock: Leggi tutto
24-2-2010 16:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il prodotto pi obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non pu competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (1921 voti)
Novembre 2019
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Tutti gli Arretrati


web metrics