CanSecWest: cadono IE, Safari e Firefox

Al Pwn2Own 2010 gli hacker hanno superato le difese di tre dei maggiori browser, mentre Chrome ancora resiste.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-03-2010]

Pwn2Own 2010 CanSecWest

Anche l'edizione del 2010 della conferenza sulla sicurezza CanSecWest ha visto svolgersi il Pwn2Own, evento in cui gli hacker si sfidano cercando di bucare i browser più noti.

La prova di quest'anno ha visto usati come bersagli tre sistemi con Windows 7 dotati rispettivamente di Firefox 3, Chrome 4 e Internet Explorer 8 e un MacBook Pro con OS X 10.6 e Safari 4.

Safari, Internet Explorer e Firefox sono tutti caduti, in quest'ordine, sotto gli attacchi portati da remoto; Nils, che si era già distinto l'anno scorso, ha avuto l'onore di abbattere le difese del browser di Mozilla.

Chrome ancora resiste, poiché nessuno dei partecipanti al Pwn2Own ha ancora ideato un metodo di attacco e, dunque, ancora nessuno ha provato: i bug presenti in Chrome "sono difficili da sfruttare" ha dichiarato Charlie Miller, colui che quest'anno è riuscito a bucare Safari.

È caduta anche la versione di Safari installata su un iPhone 3GS con iPhone OS 3.1.3: Vincenzo Iozzo e Ralf Philipp Weinmann sono riusciti a superarne le difese visitando un sito contenente codice malevolo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Potrebbe essere. ;)
31-3-2010 22:13

O forse hanno scelto gli unici potenzialmente vulnerabili... 8)
31-3-2010 08:50

Gli organizzatori avevano specificato quali sarebbero stati i target principali: Probabilmente sono stati scelti i browser apparentemente pi¨ diffusi... ma Ŕ solo una mia ipotesi. :P Leggi tutto
30-3-2010 22:51

E' sempre il solito discorso: Opera non Ŕ figo, non ha la patinata mistica dell'opensource, insomma, non merita il rispetto di cui invece dovrebbe godere, soprattutto quando si parla di sicurezza... :roll:
30-3-2010 11:46

{vac}
Forti dubbi sulla correttezza di queste prove Leggi tutto
29-3-2010 11:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual Ŕ il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google Ŕ veramente brutta! Pi¨ che un auto Ŕ un'ovovia.
Ci toglierÓ il piacere di guidare e la nostra vita sarÓ un po' pi¨ triste.
AvrÓ un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarÓ maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi pi¨ lunghi o pi¨ lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non Ŕ chiaro di chi sarÓ la responsabilitÓ civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
SarÓ esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocitÓ o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno pi¨: giÓ immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (1933 voti)
Marzo 2021
Come difendersi da un robot di Boston Dynamics
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 marzo


web metrics