I lavoratori ex Eutelia multati per sciopero

2.500 euro di multa ai lavoratori di Eutelia IT per aver manifestato sotto la Presidenza del Consiglio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-05-2010]

Non basta essere costretti alla fame con le proprie famiglie, dopo anni di lavoro onesto anche al servizio dello stesso Stato, non prendendo lo stipendio da settembre, senza contributi Inps, senza ammortizzatori sociali, e poi essere licenziati.

Non basta subire un'irruzione da parte di uno squadrone di poliziotti privati, mentre occupavano la sede dell'ex Eutelia IT, guidata dall'ex amministratore delegato vestito da parà. Ora sono anche stati multati per 2.500 euro.

Sono gli informatici dell'ex Eutelia It, oggi senza lavoro in più di 1.300 e senza aver preso gli arretrati e il Tfr (mai versato) ma solo da aprile la cassa integrazione. La multa è per aver manifestato il 10 marzo sotto le finestre di Palazzo Chigi a Roma, multa inflitta anche ad alcuni deputati del Pd che avevano manifestato con loro per impedire alla polizia di caricarli.

E' vietato infatti manifestare sotto Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio; ma se non avessero manifestato anche lì non avrebbero avuto la copertura mediatica che poi ha fatto sì che l'ex Eutelia venisse commissariata e la cassa integrazione concessa. Gli ex manager dell'ex Eutelia, pur formalmente indagati, non hanno subìto alcuna conseguenza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Ti sbagli. L'italiano non ha mai fatto rivoluzioni nella sua lunga storia. Perché? Mah, forse perché, tutto sommato, ancora a molti fa comodo poter vivere all'italiana. Tranquillo, qui di rivoluzioni non ne vedremo mai. Qualche "infiammatura" ogni tanto, magari, ma tutto dopo qualche giorno si risolve. Leggi tutto
20-5-2010 19:30

Per me hanno sbagliato a manifestare lì, anche perché è vietato. Dovevano manifestare davanti al villone di Arcore :!:
20-5-2010 19:27

Siamo in Italia: è normale finire cornuti e mazziati. Un altro passo verso la guerra civile che ci sta aspettando. Quello che è successo in Argentina 10/15 anni fa è dietro l'angolo
20-5-2010 14:17

Hanno fatto bene a multarli! Manifestare va bene, ma sotto le finestre del Gran Capo, con tutte le cose urgentissime che ha da fare, proprio non va bene. E se si distrae e per qualche minuto smette di pensare al nostro futuro? Sai che guaio!!
20-5-2010 12:39

Ancora una volta la vergogna e lo squallore segnano il nostro disgraziato Paese: ormai la nostra democrazia è un malato terminale, a quanto pare l'unico ad avere diritto all'eutanasia...
20-5-2010 11:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontà" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiosità di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverà a credere e con che velocità si propagherà
Dalla volontà di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (2299 voti)
Giugno 2022
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 giugno


web metrics