Internet spiegato a mia nonna

Un esilarante libretto satirico, che ci fa ridere di luoghi e termini, è quello che ci arriva dalla Francia, firmato dal giornalista Francis Mizio dal titolo "Internet spiegato a mia nonna". La Nonna di Mizio vince un computer a una fiera di paese e qui inizia il divertente percorso didattico a tappe raccontato nel libro.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-06-2002]

Francis Mizio, giornalista satirico, romanziere e sceneggiatore, con molti libri umoristici nel suo curriculum, che possiamo leggere tutti i giorni sul suo sito "megalocentrico" in lingua francese, ha raccolto in un libro gli articoli che aveva scritto per il quotidiano Liberation.

Il libro, ora, esce in Italia per l'editore Ponte alle Grazie, tradotto da Fabrizia Parini, con il titolo Internet spiegato a mia nonna che ci dà subito l'idea di cosa sia un libro: un percorso di iniziazione al Web per una nonna che ha vinto il computer ad una fiera di paese che diventa l'occasione di ridere e far ridere su Internet, il suo linguaggio specialistico, i suoi luoghi comuni. Un libro breve, circa un centinaio di pagine, che merita di essere letto per il suo stile dissacrante ed intelligente, un po' alla Benni per intenderci.

Citiamo un brano del libro, quello in cui il nipote spiega alla nonna che cos'è una Webcam per dare un esempio di come possa essere spassosa la lettura di questo divertente libretto.

"Facciamo un esempio concreto. Supponiamo che su diecimila abitanti ci sia almeno un gerontofilo: quando il mondo intero sarà collegato al Web, avrai seicentomila potenziali clienti. Seicentomila gerontofili che terrai incollati allo schermo mentre ti togli la dentiera prima di andare a letto! Chiaramente devi accettare che questo crudo gesto di intimità venga osservato da tanti occhi anonimi.
Potresti proporre due formule di abbonamento: una semplice a 15 Euro che fa accedere alle immagini del bicchiere vuoto messo sul comodino fino a quando vai a letto, ed una "hot" a 30 Euro che consente di ammirare il tuffo della dentiera nell'acqua accompagnata dalla pastiglia effervescente. Mettiamo che su seicentomila clienti, solo un terzo sia veramente depravato e scelga la formula "hot", e che i due terzi più complessati si accontentino di guardare il bicchiere vuoto. Avresti un giro d'affari di 12 milioni di Euro lordi.
Ma ci pensi? Potresti comprarti il bicchiere per la dentiera in cristallo con incise le tue iniziali che tanto desideri, e inoltre potresti permetterti la pulizia della protesi quante volte vuoi, fregandotene alla grande del ticket sanitario. Con un simile guadagno potresti comprarti due dentiere: una da conservare e un'altra da immergere nel bicchiere alle ore previste. Ma non dovresti parlarne in giro, perché a questo punto non si tratterebbe più di informazione ma di show-business, e buonanotte alla deontologia."

Il libro continua così prendendo di mira tutto: hosting, newsletter, dominio e marketing virale, una buona occasione per non prenderci troppo sul serio.

Scheda
Titolo: Internet spiegato a mia nonna
Autore: Francis Mizio
Editore: Ponte alle Grazie
Costo: 8 Euro

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
La telescrivente per Telegram, dedicata alla nonne

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Numerosi utenti lamentano disservizi con i coupon-sconto. Quale di questi inconvenienti giudichi più grave?
La difficoltà nell'ottenere i rimborsi (o l'avere come rimborso un altro coupon anziché i soldi).
Non avere un livello adeguato di assistenza al cliente.
L'impossibilità di prenotare un servizio nonostante si sia acquistato il voucher (a causa di scarsa disponibilità da parte di chi eroga quel servizio).
Il trattamento diverso, da parte di chi eroga il servizio, nei confronti di chi paga con un coupon rispetto agli altri clienti.
Il ritardo nella consegna dei prodotti.
La non corrispondenza dell’acquisto effettivo con l’offerta iniziale.
La mancanza di modalità specifiche per i reclami.
Il fatto che l'esercizio per il quale si è acquistato il voucher ha chiuso o il servizio non è più attivo.
La mancata emissione della ricevuta fiscale da parte dei portali.
Non ho mai riscontrato alcuno di questi inconvenienti.

Mostra i risultati (1107 voti)
Giugno 2021
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Aprile 2021
Office manda in pensione Calibri: quale nuovo font preferite?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 12 giugno


web metrics