Zuckerberg perseguitato da uno stalker

Lettere, messaggi minacciosi e mazzi di fiori: così un ammiratore perseguitava il CEO di Facebook. Ora non può nemmeno avvicinarglisi, pena l'arresto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-02-2011]

Zuckerberg stalker Pradeep Manukonda

Per un uomo che basa la propria fortuna sull'invito a mettere in piazza i propri dati personali essere perseguitato da uno stalker è una sorta di contrappasso, contro il quale è in ogni caso bene prendere provvedimenti.

Così Mark Zuckerberg, quando ha visto che Pradeep Manukonda non era semplicemente un ammiratore, ma di certo un personaggio importuno e forse anche pericoloso, non ha perso tempo e s'è rivolto alle autorità.

Dal trentunenne Pradeep Manukonda sono arrivati a Zuckerberg, negli ultimi tempi, messaggi tramite Facebook contenenti dichiarazioni d'affetto piuttosto estreme (come un "Sono pronto a morire per te"), richieste di denaro e d'aiuto e anche intimidazioni.

A queste si sono aggiunte le lettere scritte a mano, i mazzi di fiori e le visite di persona: lo stalker di origine indiana si è presentato sia negli uffici del social network a Palo Alto sia davanti all'abitazione privata del CEO di Facebook, di cui ha importunato anche la fidanzata e la sorella. L'articolo continua sotto

Zuckerberg a famiglia hanno cominciato a essere un po' angosciati e spaventati dalla presenza di Manukonda e alla fine hanno ottenuto un'ordinanza: il loro persecutore ora non può avvicinarsi a meno di 300 metri da ognuo dei tre, pena l'arresto.

Pradeep Manukonda ora di dice dispiaciuto di quanto accaduto e cerca di giustificarsi: "Non ho mai voluto spaventare il Ceo di Facebook, prometto di non disturbarlo più. In verità sono un ragazzo tranquillo, mi spiace che Zuckerberg abbia pensato che volessi fargli del male".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai cambiato fornitore di banda larga (ADSL o fibra ottica) negli ultimi 5 anni?
Sì, una volta
Sì, più di una volta
No, ma lo farò nei prossimi 12 mesi
No, e non lo voglio fare

Mostra i risultati (1591 voti)
Agosto 2020
Rassegnatevi, il nuovo Edge non si può disinstallare
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics