DroidBerry, ovvero il BlackBerry con le applicazioni Android

Grazie a QNX, gli smartphone avranno accesso alle oltre 250.000 app del sistema di Google.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-08-2011]

RIM BlackBerry PlayBook QNX DroidBerry Android App

Sin dal lancio del PlayBook, il tablet di RIM, due punti della strategia elaborata dall'azienda canadese erano chiari: la graduale transizione a QNX per tutti i nuovi dispositivi, smartphone e tablet, e la necessità di far girare le app Android.

Il primo obiettivo dovrebbe essere raggiunto con gli smartphone che saranno presentati all'inizio del 2012: a quel punto sarà giunto il momento di pensionare BlackBerry OS per lasciare spazio al sistema nato per i PlayBook.

Per il secondo obiettivo, invece, le previsioni sono un po' più difficili: RIM aveva promesso per l'estate l'App Player, lo strato software che avrebbe garantito la compatibilità dei PlayBook con le app di Android.

Ormai manca meno di un mese alla fine dell'estate e dell'App Player ancora non v'è traccia, se si esclude una versione beta che è sfuggita in Rete a luglio.

L'accesso alle oltre 250.000 app realizzate per il sistema di Google è ormai di primaria importanza per i BlackBerry: anche gli utenti affascinati dalla piattaforma di RIM in certi casi si lasciano scoraggiare dalla relativa scarsità di software aggiuntivi disponibili; l'unione dei due mondi farebbe senz'altro bene alla quota di RIM nel settore degli smartphone.

Per il momento, le voci di corridoio sostengono che gli smartphone del 2012 avranno accesso a tutto ciò, mentre i modelli precedenti, compresi gli ultimissimi da poco rilasciati, resteranno limitati all'attuale App World. L'unica certezza, tuttavia, può arrivare soltanto da un comunicato ufficiale dell'azienda canadese.

Qui sotto, un video realizzato da RIM e pubblicato a maggio per mostrare le potenzialità dell'App Player su PlayBook.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

E sì... Qnx è veramente bello ma qui la furbata sta nell'accoppiarlo ad android (qualunque altra cosa sarebbe andata bene). Dato che app native per qnx che girano sul tablet rim ce ne sono poche, così si possono usare quelle di android già pronte... Almeno all'inizio un utente non dovrà lavorare in maniera troppo castrata. Poi se l'app... Leggi tutto
29-8-2011 16:35

Alla fine però è la mossa Vincente, QNX è un SuperOS ! E farci girare anche le Apps Android non la vedo una Brutta Trovata ! (Mossa che Nokia non sa aprezzare, vedi MeeGo messo in Cantina! con Boicottaggio dei mercati principali per l'N9 sul quale possono pure li girare le Apps di Android) Leggi tutto
29-8-2011 15:34

Da un lato mi fa piacere che Rim scelga una strategia di sicuro rilancio del marchio, sicuramente il mio preferito; dall'altro mi spiace molto che si orienti sempre di più verso un target domestico e meno professionale
29-8-2011 11:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (6066 voti)
Dicembre 2020
La storia segreta di un gioiello scientifico
Microsoft brevetta la tecnologia per eliminare le riunioni inutili
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Tutti gli Arretrati


web metrics