Il traduttore universale di Google parla italiano

Google Translate per Android ora può tradurre le frasi pronunciate in italiano in 15 lingue differenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-10-2011]

Google Translate Conversation Mode italiano

Ogni volta che aggiorna l'app Translate, Google si avvicina sempre più al sogno del traduttore universale espresso più di un anno fa.

L'update precedente a quest'ultimo introduceva una novità sperimentale in Google Translate per Android: la Modalità Conversazione, tramite la quale è possibile tradurre da una lingua all'altra le parole pronunciate nel telefono.

In questo modo è sufficiente parlare nella propria lingua madre perché l'app capisca quanto viene detto e prepari una traduzione, che sarà poi riprodotta dall'altoparlante dello smartphone; lo stesso, naturalmente, avviene anche in senso inverso.

Al momento del lancio, la Modalità Conversazione supportava soltanto due lingue: inglese e spagnolo.

L'ultimo aggiornamento introduce il supporto ad altre 14 lingue, tra cui anche l'italiano. Le altre sono portoghese brasiliano, ceco, olandese, francese, tedesco, giapponese, coreano, cinese mandarino, polacco, russo e turco.

Google avverte sul proprio blog ufficiale che questa funzionalità va ancora considerata in versione alfa, quindi le traduzioni possono venire compromesse dai rumori ambientali e dalle influenze degli accenti regionali.

Il bello, però, è che più persone usano l'app più il software diventerà accurato, poiché accumulerà sempre più esempi.

Google Translate è disponibile per gli smartphone e i tablet con Android 2.2 e successivi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Skype traduce in tempo reale
Skype tradurrà le chiamate in tempo reale entro fine anno

Commenti all'articolo (2)

Se per funzionare (come immagino) ha bisogno di campo, allora in Italia è meglio portarsi dietro il vocabolario.
18-10-2011 08:32

proprio fico!
15-10-2011 12:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1587 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics