10 mezzi di trasporto del futuro

Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-07-2012]

future trains

1. Evacuated Tube Transport.
2. String Transport System.
3. Tubular Rails.
4. Bus al di sopra del traffico.
5. Shweeb.
6. SolarBullet.
7. Treni elettrici contactless.
8. SARTRE.
9. Startram.
10. Ascensore spaziale.

Quale sarà secondo te il mezzo di trasporto pubblico che utilizzeremo tra 50 anni? Rispondi al sondaggio qui sotto oppure suggerisci tu stesso una nuova risposta: inserisci un commento, anche anonimamente senza registrazione, oppure iscriviti ai Forum di Zeus News.

01 treni a vuoto
1. Evacuated Tube Transport
02 string
2. String Trasport System
03 tubular
3. Tubular Rails
04 straddling
4. Bus al di sopra del traffico
05 shweeb
5. Shweeb
06 solar
6. SolarBullet
07 elettrici
7. Treni elettrici contactless
08 sartre
8. SARTRE
09 orbital
9. Startram
10 ascensore
10. Ascensore spaziale

Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2794 voti)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google rinuncia all'ascensore spaziale e all'hoverboard

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 32)

piccolo problema; ci vogliono almeno 4 megawatt per far spostare decentemente un treno... che, per massa trasportata sono ben pochi rispetto a un camion o a un'auto (1000 tonnellate) ma è un quantitativo un pòchino difficile a farsi su uno spazio piuttosto piccolo...
9-4-2016 08:37

{Gufy}
Ho votato per il treno a energia solare, la cosa mi sembra più fattibile e a migliore impatto ambientale, che è quello che stiamo cercando. Ritengo utile dire a coloro che hanno dato un'opinione verso il traffico privato va detto che non si deve sottovalutare il lungo raggio, cosa per la quale è preferibile il... Leggi tutto
8-4-2016 09:18

{max}
Manca lo skytran
21-2-2014 20:41

:old: Quello che garantirà il maggior guadagno personale al maggior numero di politici corrotti!
30-8-2013 10:30

concordo con roberto1960 se non per una piccola modifica: non treno ma soprattutto AUTO e PULMAN ad energia solare i treni non rappresentano più soluzione al problema della mobilità su larga scala. sempre più i trasporti si svolgono su piccoli e medi percorsi, sempre meno sui lunghi, e sui piccoli e medi il treno è poco concorrenziale:... Leggi tutto
16-4-2013 18:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il primo dispositivo che utilizzi, la mattina?
Il cellulare
La Tv
La radio
Il computer
Il rasoio
La macchinetta del caffè
L'asciugacapelli

Mostra i risultati (3869 voti)
Giugno 2021
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Android 12: veloce, attento alla privacy e personalizzabile
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 giugno


web metrics