Onde Wi-Fi per guardare attraverso i muri

Un semplice dispositivo sfrutta le reti Wi-Fi esistenti per rilevare i movimenti, anche attraverso le pareti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-08-2012]

wifi oltre muro

Due ricercatori dello University College London - Karl Woodbridge e Kevin Chetty - hanno ideato un dispositivo che permette di individuare il movimento attraverso le pareti, sfruttando il segnale Wi-Fi.

Il principio è analogo a quello usato dal radar: le onde radio cambiano apparentemente di frequenza quando colpiscono degli oggetti in movimento, un fenomeno chiamato effetto Doppler.

Le onde radio utilizzate da Wi-Fi si trovano ormai pressoché dappertutto nei Paesi più avanzati (un recente sondaggio svela che sono presenti nel 61% delle case statunitensi, e nel 25% a livello mondiale) e i ricercatori hanno pensato di poter sfruttare questa presenza.

Il prototipo - delle dimensioni di una valigia e composto da due antenne e da un sistema di analisi dei segnali - rileva dunque i cambi di frequenza del segnale Wi-Fi quando qualcosa si muove nell'area considerata; in sé il dispositivo non emette onde radio, e non può quindi essere individuato.

I primi test hanno permesso di rilevare la posizione, la velocità e la direzione di una persona posta al di là di un muro di mattoni spesso circa 30 centimetri.

Sondaggio
La sopravvivenza di alcune tecnologie "da ufficio" sarà messa a dura prova. Secondo te, quale tra queste non sopravviverà?
Le calcolatrici
Gli scanner
Gli schedari
I telefoni da scrivania
Le bacheche
I compact disc
I boccioni dell'acqua
I post-it
Le chiavette USB

Mostra i risultati (4869 voti)
Leggi i commenti (18)

Le applicazioni domestiche previste per una versione definitiva di questo radar vanno dalla sorveglianza contro malintenzionati all'utilizzo per tenere sotto controllo bambini e anziani; il Ministero della Difesa del Regno Unito ha inoltre già stanziato dei fondi per valutare la possibilità di utilizzare questo sistema per la scansione degli edifici.

Secondo i due inventori, un ulteriore sviluppo del sistema permetterà di rilevare i movimenti della cassa toracica durante la respirazione, consentendo così il rilevamento di persone che non si stanno muovendo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Usare il Wi-Fi per vedere attraverso i muri

Commenti all'articolo (1)

E be' certo! ricercatori inglesi, gli stessi che rifornivano James Bond! Tutto quadra :old:
7-8-2012 17:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontà" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiosità di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverà a credere e con che velocità si propagherà
Dalla volontà di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (2128 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics