UE, l'Antitrust indaga su Android

Avviata un'indagine informale per verificare le accuse di pratiche commerciali scorrette messe in atto da Google.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2013]

android antitrust ue

Lo scorso aprile un gruppo di 17 aziende - tra cui spiccavano i nomi di Microsoft e Nokia - aveva denunciato Google all'antitrust europeo, accusandolo di pratiche scorrette per diffondere il proprio sistema operativo Android a scapito dei concorrenti.

Ora, secondo il Financial Times, l'Europa avrebbe aperto un'indagine informale per controllare la veridicità delle affermazioni fatte da quelle aziende.

Secondo il quotidiano, che cita documenti cui avrebbe avuto accesso, i concorrenti di Google avrebbero accusato il colosso di offrire Android «sotto costo» per aiutarne la diffusione; inoltre avrebbero asserito che Google ha ormai accumulato tanto potere da riuscire a far «cancellare o ritardare il lancio degli smartphone» dei suoi concorrenti.

La prima accusa, in particolare, è quantomeno curiosa: Android è offerto gratuitamente ai produttori di dispositivi, e addirittura il suo codice sorgente è liberamente disponibile; Android è infatti un prodotto open source.

Certamente l'enorme libertà che tutto ciò offre ai produttori di smartphone ha contribuito non poco al successo di questo sistema operativo (e anche alla frammentazione del suo ecosistema, a dire il vero), ma affermare che sia offerto sotto costo significa voler far finta di non sapere che cosa significhi open source o prendere fischi per fiaschi come un famigerato articolo su Repubblica, che accusava Linus Torvalds di seguire la stessa tattica per diffondere Linux a scapito di Windows.

Sondaggio
Qual è la tua piattaforma mobile preferita?
Windows Phone
Android
iOS (iPhone)
BlackBerry OS (Rim)
Symbian
Ubuntu o altro Linux
Bada

Mostra i risultati (4685 voti)
Leggi i commenti (11)

Qualunque sia la base delle accuse, le autorità dell'Unione Europea si sono messe in movimento, sebbene per ora a livello sotterraneo: non è detto che si arrivi a un'indagine formale e ancora non vi sono accuse ufficiali contro Google o Android, ma la partita potrebbe essere appena iniziata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)


:shock: :shock: :shock: :malol: :malol: :malol: :malol: :malol: Certo che M$ e compagnia dopo un'affermazione del genere dovrebbero veramente essere multate solo per il fatto di averlo pensato, dire che un SW open source è "venduto sottocosto" è a livelli di mistificazione berlusconiana neanche le "toghe... Leggi tutto
20-6-2013 19:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali autorizzazioni hai concesso alle applicazioni presenti sul tuo dispositivo mobile?
Non limito l'accesso alle app sul mio dispositivo
Di solito concedo le autorizzazioni su richiesta e non ci penso più
Concedo le autorizzazioni a seconda dell'applicazione e delle sue funzionalità
Non posso modificare le autorizzazioni delle applicazioni

Mostra i risultati (1124 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 settembre


web metrics