Microsoft Office 2016 è pronto al debutto

Tra le novità spiccano le funzioni avanzate per scrivere documenti in collaborazione grazie al cloud.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-08-2015]

microsoft office 2016 22 settembre

Ora che Windows 10 è in distribuzione, Microsoft sa che gli utenti si aspettano anche una nuova versione di Office e, a quanto pare, il debutto di questa è vicino.

Le ultime indiscrezioni, riportate dal sito tedesco WinFuture, indicano infatti il 22 settembre come il giorno in cui verrà lanciato Office 2016 per Windows, mentre la versione per Mac OS X ha già fatto la propria comparsa lo scorso luglio.

Le novità di Office 2016 non dovrebbero essere eclatanti: ci sarà un nuovo scuro per l'interfaccia e debutteranno nuove funzioni per la collaborazione sullo stesso documento (il cosiddetto co-authoring), usando i servizi cloud di Microsoft per la gestione e la sincronizzazione degli interventi dei singoli autori.

Ogni applicazione avrà poi dei miglioramenti specifici, ma tutto rientrerà nell'alveo della normale evoluzione dei software, senza particolari salti rispetto a Office 2013: per esempio Word disporrà della tab Design per la gestione rapida della struttura del documento e degli elementi dell'aspetto, come layout e colori; PowerPoint offrirà nuovi comandi per la gestione delle animazioni; Excel avrà un nuovo comando Tabella Pivot per filtrare i dati.

Sondaggio
Che rapporto hai con il backup? Con che frequenza lo fai?
Ogni giorno
Ogni settimana
Solo una volta al mese
Quando mi ricordo
Praticamente mai

Mostra i risultati (1788 voti)
Leggi i commenti (22)

Poicé neppure la data di lancio è ancora ufficiale, non ci si può aspettare che lo siano i prezzi. Tuttavia, le fonti interne a Microsoft citate da WinFuture affermano che Office 2016 Home & Student dovrebbe costare circa 140 euro, mentre l'edizione Home & Business dovrebbe toccare i 240 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Microsoft Office 2016: la parola d'ordine è condivisione
Arriva LibreOffice 5.0, più efficiente e leggero
Microsoft integra Office in Dropbox
Office 16, le novità in anteprima e il ritorno di Clippy
Quattro anni di Office con Skype a prezzo-studente

Commenti all'articolo (1)

{Ivan}
Nessuna novità: le funzioni citate ci sono sempre state. Forse M$ ha più interesse a far finta innovazione ma staremo a vedere. Io non sborserò mai quelle cifre per non aver nulla. Anzi: con sta storia del cloud....
28-8-2015 08:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Pensi che il carpool dinamico (passaggi a utenti che fanno lo stesso percorso organizzandosi via web o smartphone) sia una buona soluzione per diminuire il traffico e abbassare i costi?
E' una buona idea, a patto che sia sicuro, il costo sia basso e non si debba essere legati ad alcun utente.
Non credo che funzionerà in Italia.
Non ne sono sicuro, ma potrebbe funzionare.
Controllerei le referenze dell'autista designato prima di salire sulla sua auto. Ma utilizzerei il servizio.
Parteciperei volentieri perché è un'ottima idea!
Potrei usufruirne, anche per ridurre l'inquinamento, anche se ho la mia auto. Qualche volta potrei fungere da autista.

Mostra i risultati (1598 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics