Microsoft frena gli utenti che abbandonano Edge

Un accorato invito a non lasciare il browser di Redmond accoglie chi cerca Firefox o Chrome da Bing.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-09-2015]

Microsoft Edge Windows10 Browser

Se siete tra gli utenti che sono già passati a Windows 10 e usate Edge, il browser incluso nel sistema operativo, potete fare questa prova: cercate con Bing Chrome o Firefox.

Stando a quanto riporta VentureBeat, la prima volta che lo farete vedrete una barra color girigio apparire subito prima dei risultati, con una scritta che vi inviterà a continuare a usare Edge, evitando la concorrenza. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale metodo utilizzi nell'apprendere un linguaggio di programmazione?
Corsi tradizionali in aula.
Internet e corsi online.
Libri e manuali.
Altro.
Non programmo.

Mostra i risultati (2797 voti)
Leggi i commenti (15)
«Microsoft raccomanda Microsoft Edge per Windows 10» dice la scritta, che è accompagnata da un pulsante «Scopri perché»: premendolo, si viene portati su una pagina che illustra le caratteristiche del successore di Internet Explorer.

Dato che questa pagina non è visualizzabile dall'Italia, è possibile che l'intera procedura descritta da VentureBeat non funzioni nel nostro Paese o, in generale, al di fuori degli Stati Uniti. A quanto pare, inoltre, il messaggio non appare se si cerca il browser rivale Opera.

L'apparizione dell'invito a restare con Edge pare un'introduzione recente, dato che non ci sono indicazioni che fosse presente nei primi mesi della diffusione di Windows 10.

Bing Chrome 2

È possibile che Microsoft abbia deciso di inserirlo dopo aver visto i dati pubblicati da StatCounter e altri servizi analoghi: dopo l'entusiasmo iniziale, che ha spinto Edge a superare Firefox (ma non a intaccare il predominio di Chrome), gli utenti dell'ultimo browser di Microsoft paiono aver iniziato a calare, passando dal 20% al 14% degli utenti.

Microsoft avrebbe quindi pensato di intercettare quanti esprimono l'intenzione di lasciare Edge cercando con Bing altri browser: l'azienda di Redmond cercherebbe quindi di convincerli a rivedere la propria decisione sottolineando le novità che il browser include.

Bing Firefox 2

uso di edge

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 11, cambiare il browser predefinito diventa più complicato
Internet Explorer ai minimi storici, Chrome in ascesa

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

Appena installato Windows 10 (installazione pulita dopo avermi accaparrato il seriale via update da Win 8.1) Ho lanciato il Setup (che avevo) off line del mio Browser preferito. Edge manca di estenzioni ecc ecc ecc. L'ho aperto solo una volta (sempre appena installato Windows) dove ho cambiato e impostato le opzioni che a mio vedere... Leggi tutto
11-10-2015 17:02

Interessante! Non fa che rafforzare la mia decisione di NON passare a W10! :!:
15-9-2015 18:37

Un bell'articolo trovato qui Ciao Leggi tutto
15-9-2015 09:48

Non ho aggiornato il mio Seven a W10 e cercherò di evitare di farlo il più a lungo possibile - nel PC di lavoro ho W8.1 e l'interfaccia, rispetto a quella di Seven, mi sembra veramente un grosso passo indietro - quindi non ho esperienza diretta di quanto riportato nell'articolo ma, se è vero, sembra l'ennesima mossa fra lo spocchioso ed... Leggi tutto
12-9-2015 13:54

COME NO???? Uso Firefox che Chrome e le applicazioni sono migliaia (anzi ti ci perdi!), molto semplice da usare (più di IE), poi inviare pagine web (lo faccio sempre!), uso lo streaming spesso, ecc.. Questo bite figth non lo conosco, ma la vedo dura che non ci puoi giocare con altri browser! Ciao Leggi tutto
9-9-2015 15:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (765 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 5 dicembre


web metrics