Come aggiorno il Pc a Windows 10?

10 domande frequenti di tecnologia (e le relative risposte) (10)



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-02-2016]

10.windows10

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
10 domande frequenti di tecnologia (e le relative risposte)

L'arrivo di Windows 10 e le buone recensioni da esso ricevute hanno spinto molti utenti a interessarsi all'ultimo sistema operativo di Microsoft.

Mentre la distribuzione procedeva gradualmente, alcuni cercavano sistemi per bruciare le tappe e poter aggiornare il proprio PC senza aspettare, e ancora negli ultimi mesi del 2015 gli utenti che avevano inizialmente rifiutato l'aggiornamento ma poi s'erano pentiti cercavano istruzioni per effettuare l'upgrade. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Ci sono degli aggiornamenti del sistema operativo da scaricare e installare. Cosa fai?
Non installo nulla perché incide sulla velocità di Internet e sulle prestazioni del computer
Accetto l'installazione. Possono essere aggiornamenti importanti
Forse installerò gli aggiornamenti più tardi
Non vedo notifiche provenienti dal sistema operativo

Mostra i risultati (2957 voti)
Leggi i commenti (6)
Alla metà di dicembre tutto è cambiato. Da allora, infatti, gli utenti di Windows 7 e Windows 8 hanno iniziato a veder apparire sui propri desktop una finestra che non si limitava a invitare all'aggiornamento ma proprio non lasciava scampo.

Aggiorna ora o Aggiorna stanotte sono le uniche due alternative che la finestra propone, a testimonianza dell'urgenza che ha Microsoft di costringere tutti i propri utenti a passare al sistema più recente.

La domanda che nel 2015 ha tanto tormentato gli utenti da ottenere la seconda posizione in questa classifica ha quindi perso ogni ragione d'essere proprio nelle battute finali dello scorso anno.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Come si usa l'ultima versione di Snapchat?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 23)

Il guaio è con l'evoluzione - scusate il lapsus - con l'involuzione della specie aumentano anche sempre di più i potenziali danni che gli idioti possono fare e l'estensione dell'area che possono raggiungere. :twisted:
25-7-2016 19:04

Ogni epoca ha i suoi idioti... Ricordate quando anni fa "giovani annoiati" passavano le serate a guidare contromano in tangenziale? O quelli che lanciavano sassi sull'autostrada dai ponti? Leggi tutto
24-7-2016 21:13

Non so se sia la materia grigia a diminuire o la stupidità ad aumentare, in ogni caso il risultato è un bel disastro... :roll:
24-7-2016 19:26

@Gladiator Piu' che realta' diminuita qui ormai mi sa che sta diminuendo la materia grigia del cervello .....a parecchie persone :roll: Gia'
24-7-2016 19:16

O, forse, realtà diminuita - sai in tempi di realtà aumentata può succedere... :wink:
24-7-2016 11:10

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'Italia e gli italiani sono pronti per il (video)gioco online?
I giocatori sarebbero anche pronti, ma il problema è il digital divide. Senza una connessione broadband il gioco online è una chimera.
In Italia più che in altri paesi ha ampia diffusione la pirateria. Il fatto che buona parte dei giocatori utilizzi prodotti contraffatti limiterà la crescita dell'online gaming.
Barriere linguistiche e ritardi nella diffusione di giochi e tecnologie online ci hanno penalizzato nel passato, ma oggi le possibilità di sviluppo sono rosee.
Non ci sono barriere tecniche, ma solo culturali. Il videogioco è tradizionalmente visto come un prodotto da fruire individualmente o in compagnia di amici.
La comunità di giocatori online italiana non ha nulla da invidiare per qualità e quantità a quelle degli altri paesi.

Mostra i risultati (781 voti)
Settembre 2022
Windows 11 2022 Update, meglio non avere fretta di installarlo
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 settembre


web metrics