Tor Browser adesso è anche in versione per Android



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-09-2018]

tor browser per android

Buone notizie per quanti cercano di difendere la propria privacy anche quando stanno semplicemente navigando nel web: il Progetto Tor ha rilasciato la prima versione di Tor Browser per Android.

È bene subito precisare che, sebbene già disponibile su Google Play, questa edizione è ancora un'alpha e non una versione definitiva: è possibile quindi incontrare malfunzionamenti, bug e parti che avranno ancora bisogno di essere raffinate. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Cosa pensi dei siti che conoscono la tua ubicazione e che ti mostrano annunci pubblicitari in base ai siti Internet che visiti o alla cronologia delle tue ricerche?
Mi piace! ╚ molto comodo
Non mi piace molto questo meccanismo ma Internet funziona cosý
Utilizzo opzioni specifiche del browser per salvaguardare la mia privacy e per evitare che i miei movimenti vengano controllati
Ho installato una speciale applicazione o un plug-in per evitare che i siti Internet ottengano la mia cronologia di navigazione e le mie ricerche
╚ una questione che non mi ha mai interessato

Mostra i risultati (2019 voti)
Leggi i commenti (6)
Inoltre, al momento per essere utilizzata richiede l'installazione del proxy Orbot; soltanto in una versione successiva questa dipendenza sarà abbandonata.

Tra le caratteristiche principali di Tor Browser per Android segnaliamo il Tracker Blocker, che impedisce agli strumenti di terze parti e alle pubblicità di seguire gli spostamenti dell'utente nel web, la pulizia automatica dei cookie non appena termina la sessione, e Fingerprint Protection, che rende più difficile la creazione di un profilo dell'utente da parte dei siti basandosi su informazioni quali i dati circa il dispositivo o il browser adoperato per navigare.

Non mancano poi funzioni come No IPS Blocks, che permette di accedere ai siti bloccati localmente dai vari provider, e la crittografia multistrato basata sul protocollo Onion.

Qui sotto, il video di presentazione (in inglese).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Pronta la prima versione stabile di Tor Browser per Android
Falla 0-day in Tor Browser, i governi la conoscono da mesi
Tor Browser 8.0, più facile da usare e più abile nell'aggirare la censura
E così vorreste andare nel Dark Web...
Fondatore di Tor: il Dark Web non esiste

Commenti all'articolo (1)

{pippo}
Uso Tor da un bel pezzo, sia desktop per Windows e Linux, sia Android e mi trovo bene. Il motivo è che, anche se non ho niente da nascondere, non voglio che qualcuno mi sorvegli e faccia soldi commerciando i miei dati, nel migliore dei casi.
18-9-2018 10:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'UniversitÓ di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
╚ corretto. Far˛ meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1356 voti)
Settembre 2021
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 settembre


web metrics