Così potrebbe essere Windows 11

L'artista ha immaginato anche Windows 10 Edizione Anni '90.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-12-2018]

Windows 11 avdan

Abbiamo conosciuto lo YouTuber Advan grazie al suo hobby di reimmaginare come le passate versioni di Windows possano apparire qualora venissero sviluppate oggi, o di creare commistioni tra passato e presente.

Così abbiamo avuto sia un Windows 7 Edizione 2018 che un Windows Vista aggiornato, ma anche un Windows 10 ridisegnato come se fosse stato progettato negli anni '90.

Ora lo stesso Avdan, sempre più soddisfatto del proprio passatempo, ha provato a guardare nel futuro, dove ha visto Windows 11.

Certo, Microsoft ha giurato più volte che Windows 10 sarà l'ultima versione di Windows e infatti la aggiorna periodicamente - tra alti e bassi - senza mai cambiarne il nome, ma nulla vieta di immaginare.

Il Windows 11 di Avdan adotta uno stile "curvo", un menu Start rivisto ma sempre dotato di tile a in generale un aspetto pulito e coerente, molto più - bisogna ammettere - di Windows 10, che in diversi punti manca proprio di coerenza.

Sondaggio
Il fondatore di Microsoft ha chiesto all'UE di rendere più difficili gli ingressi in Europa ai migranti africani che cercano di raggiungere il continente attraverso le attuali rotte di passaggio. Sei d'accordo?
Sì.
No.

Mostra i risultati (1691 voti)
Leggi i commenti (27)

C'è altro ancora: ci sono addirittura due modalità scure, una nuova interfaccia per la ricerca e la possibilità di posizionare le tile sul desktop, senza dimenticare un tema per nostalgici basato sull'aspetto di Windows XP.

Ovviamente, è bene ricordare che si tratta soltanto di un concept, non di un'interfaccia alternativa per Windows 10 realmente esistente o addirittura di un nuovo sistema operativo.

Qui sotto, il video realizzato da Avdan.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10, nuova patch per rimettere sui binari l'October Update
Windows 10 in Edizione anni '90
Windows Vista in versione 2018
Come sarebbe Windows 7 se fosse nato nel 2018?

Commenti all'articolo (2)

Completamente d'accordo, forse non sarebbe male se M$ facesse un pensierino di assumere questo designer per farsi ridisegnare l'interfaccia di Windows che, ultimamente, fa decisamente schifo quasi come la funzionalità, la stabilità e l'affidabilità del SO stesso. Leggi tutto
21-12-2018 15:14

{Alfredo}
Stile curvo o meno, basta che funzioni. Io sono fermo a Windows 7. Se Microsoft non la finisce di fare S.O. non funzionanti passerò a Mac o a Linux. Non è possibile installare un S.O. e non sapere più dove sono i tuoi documenti o dover chiedere al tuo assistente virtuale dove è il pannello di controllo.... Leggi tutto
18-12-2018 10:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la più grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si è lì da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa è troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (939 voti)
Dicembre 2019
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Tutti gli Arretrati


web metrics