Il parka impermeabile nato da bottiglie in PET riciclate



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-12-2019]

maium 2

Se avete bisogno di una giacca a vento impermeabile ma volete un prodotto che sia stato creato con attenzione all'ambiente, forse la proposta di Maium è quella che fa per voi.

Si chiama Lightweight Parka ed è ciò che il nome suggerisce - un giaccone impermeabile e leggero - ma con una particolarità: è stato creato con bottiglie di plastica (PET) riciclate e seguendo una politica che impone condizioni di lavoro etiche e sicure.

Disponibile sia in versione da uomo che in versione da donna si propone come un capo d'abbigliamento che rispetta la natura senza rinunciare all'attenzione alla moda, almeno secondo quanto dichiara Maium.

Ha polsini regolabili per essere il più confortevole possibile e dispone anche di regolazioni intorno alla vita e al cappuccio; cerniere laterali permettono di trasformarlo in una sorta di poncho e, se non serve, può essere ripiegato in maniera tale da occupare pochissimo spazio.

Il Lightweight Parka di Maium è disponibile in tre diversi colori - nero, verde militare e iridescente - direttamente sul sito dell'azienda, dove costa 155 euro.

maium 1
maium 3
maium 4
maium 5
maium 6

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Il piuttosto gonfiati era ironico :wink:, la dizione corretta è giustamente rapina ma sai, il trendy si paga.... :roll: E vedrai che il Turkey che lo paga lo trovano. :(
24-12-2019 17:45

Ah, allora non era solo una mia impressione. A parte che per me più che semplicemente gonfiati 155€ per un bagaglio del genere sono una vera rapina. :roll: Io faccio il calcolo in ore di lavoro prezzo. Quante ore di stipendio netto ci vogliono per comperare un coso così? Io onestamente sono fortunato e non prendo poco, per avere... Leggi tutto
24-12-2019 17:28

Però oggi le materie plastiche riciclate sono molto green e di moda per cui la sensibilità del potenziale acquirente è molto più elevata, risulta quindi assai più facile catturare un ampio gregge di acquirenti a prezzi che definirei pure piuttosto gonfiati.
24-12-2019 14:33

Sono 21 anni che esistono capi in pet riciclato non mi sembra una "novità" così stupefacente. :roll: Ah, già, i millennials non lo sanno.
21-12-2019 19:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (2060 voti)
Agosto 2022
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 agosto


web metrics