Studentessa trova un bug nell'acceleratore del Cern

Un difetto di progettazione in uno dei componenti del Lhc è sfuggito a tutti, tranne che a una studentessa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-03-2009]

Xiaohang Quan bug Lhc Cms Cern Ginevra

Una studentessa statunitense ha scoperto un problema nell'hardware del rivelatore Cms (Compact Muon Solenoid) posto all'interno del Large Hadron Collider del Cern ed è andata a Ginevra per parlarne con i progettisti.

Il Cms dev'essere un componente piuttosto sfortunato: poco dopo l'inizio degli esperimenti la pagina del sito dedicatagli era stata attaccata e modificata; ora Xiaohang Quan ha dovuto spiegare ai progettisti dove abbiano sbagliato.

Gli errori scoperti da Quan mentre lavorava sulla propria tesi portano all'apparizione di immagini doppie a causa di flussi di particelli noti come jet; se ne è accorta quando i valori mostrati dal Cms si sono mostrati molto diversi dalla proprie predizioni, parte integrante della tesi.

Quan, accompagnata dal proprio relatore, il professor Christopher Tully, si è recata al Cern per spiegare "ai progettisti dell'hardware come mettere gli occhiali agli algoritmi per rimuovere le immagini doppie" come ha spiegato Tully stesso.

La sorpresa più grande per i fisici del Cern è stato scoprire come un problema del genere sia sfuggito ai loro occhi per essere avvistato soltanto da quelli di una studentessa non ancora laureata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 26)

:jump:
27-3-2009 16:58

cheppalle questi utenti che anche sulle battute affettuose per consigliare un ritorno al tema ed evitare cosė umilianti splittate vogliono l'ultima parola :wink: Leggi tutto
27-3-2009 16:46

cheppalle questi moderatori: appena ti metti a misurare il pelesimo di pelimetro si sentono in dovere di mettere il becco :-# Leggi tutto
27-3-2009 16:39

Possiamo concludere con: Supervisore sezione chiacchiere a 360° scopre un bug nella comunicazione fra due utenti? :wink:
27-3-2009 15:47

Adesso non vorrei fnir troppo fuori tema, ma anche rileggendo la mia frase ne ribadisco la correttezza. Non ho detto che tutti i professori si comportano in maniera inaccettabile, e nemmeno che ogni professore lo faccia spesso; ho detto che succede spesso tra i professori, ed, in effetti, si sentono tantissimi casi... Ovviamente il... Leggi tutto
27-3-2009 15:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qui sotto trovi in ordine alfabetico i 20 marchi pių pregiati nel 2014, secondo la celebre classifica compilata da Millward Brown. Secondo te qual č il pių pregiato? Confronta poi il tuo voto con questo link.
Amazon
Apple
AT&T
China Mobile
Coca-Cola
GE
Google
IBM
Industrial and Commercial Bank of China
McDonald's
Marlboro
Mastercard
Microsoft
SAP
Tencent
UPS
Verizon
Visa
Vodafone
Wells Fargo

Mostra i risultati (2456 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 dicembre


web metrics